Serie “D”: il 24^ turno di campionato, match da vincere per il Grosseto contro il Cynthia

Nella foto una fase della partita di andata

GROSSETO. E’ stata una settimana intensa quella appena trascorsa in casa biancorossa; intanto dopo la sconfitta interna di domenica scorsa contro il Rieti (e non poteva essere altrimenti), c’è stato il cambio di allenatore e al posto di Giacomarro è arrivato Nevio Orlandi che in serie A (qualche stagione fa) ha allenato la Reggina. Sicuramente è un personaggio di prestigio che va a sedersi sulla panchina maremmana con il chiaro obbiettivo di risalire in classifica e vincere il campionato; c’è solo da augurarsi che la mossa non sia stata troppo tardiva o, in alternativa, che possa essere servito a gettare le basi per una vittoria in campionato nella prossima stagione. Il debutto per mister Orlandi con l’F.C. Grosseto (44) sarà a Genzano per affrontare i locali del Cynthia (19), squadra in piena lotta per la salvezza, probabilmente attraverso i play out. La squadra dell’a periferia romana, infatti, viaggia al terz’ultimo posto a cinque punti dal Muravera, squadra ad oggi prima tra le salve a fine stagione. Visti i precedenti di questo campionato, c’è da augurarsi che il Grosseto non faccia le solite prestazioni per così dire “svogliate” già viste col Flaminia o a Lanusei, perchè a questo punto sarebbe persa anche l’ultima possibilità di riagganciare il treno promozione.
Il calendario, questa settimana, potrebbe anche sorridere ai colori biancorossi visto che la capolista Rieti (49) sarà di scena ad Olbia (38), che solo un paio di settimane fa fu capace di mettere sotto proprio la squadra della Maremma; insomma non credo cle la squadra laziale possa avere vita tanto facile. Anche la Viterbese (47), seconda in classifica, potrebbe trovare delle difficoltà affrontando la Nuorese (38), squadra che ha collezionato più punti in trasferta (21 contro 17), perdendo solo 2 volte e vincendone 6 su un totale di 11. Più abbordabile sembra l’impegno dell’Arzachena (44), squadra che la scorsa settimana ha raggiunto proprio la squadra biancorossa, che affronterà un Trastevere (32) probabilmente con pochi stimoli vista la tranquilla posizione di classifica. Derby laziale tra Albalonga (40) e Flaminia (25) dove i padroni di casa cercheranno di prendere l’ultimo treno per i play off, mentre gli ospiti cercheranno punti per consolidare la propria posizione in classifica. Partita forse con pochi significati quella tra Ostiamare (30) e Torres (39), con obiettivi con ancora qualche speranza per la squadra sarda di raggiunge i play off.
Tre derby chiuderanno il programma della 23a giornata: quello laziale tra Astrea (13) e San Cesareo (16) varrà molto in chiave salvezza diretta, mettendo in palio molto di più dei tre punti della partita; quella sardo tra Budoni (23) e Castiadas (20) metterà in palio i sei punti in per la salvezza diretta/play out, mentre l’altro sardo tra Muravera (24) e Lanusei (25) potrebbe assicurare ad entrambe, in caso di vittoria, la quasi certezza della salvezza.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news