Silva: domani giornata decisiva? Si va verso l’esonero…

GROSSETO. Domani sarà la giornata decisiva in casa Grosseto per decidere le sorti del tecnico Massimo Silva. Patron Camilli si è preso tutto il week end per pensarci sopra, anche se voci di corridoio sembrano confermare l’esonero dell’allenatore.
Allo staff dirigenziale non sono piaciute le gestioni delle partite, in particolare quelle effettuate nell’ultimo match casalingo contro il Tuttocuoio.
In caso di esonero, in pole Pagliari.

20 Comments
  1. giulio 5 anni ago
    Reply

    Sarebbe assurdo..

    • grifo65 5 anni ago
      Reply

      Compri i giocatori a centrocampo! invece di esonerare gli allenatori a raffica MAREMMA MAIALA!!!
      SVEGLIA CITTA’ DI MORTI VIVENTI!!!!!!!

      • francy 5 anni ago
        Reply

        finazzi massimo verna lugo martinez mi sembrano centrocampisti tra l’altro il mago silva che si taccia di essere un grande esperto di calcio ha avuto la presunzione di bocciare senza nemmeno valutare asante che sarebbe stato utilissimo e che lui dice di non conoscere ha fatto comprare 9 difensori perchè inizialmente sempre per presunzione diceva che il problema era la difesa ha rovinato quel poco di buono che si era fatto a livello di settore giovanile sempre per presunzione bocciando ragazzi di buona prospettiva senza nemmeno prenderli in considerazione tra cui fratini e callegari che non si sa che fine abbiano fatto ha bruciato altri giovani come ilari e bernardini buttandoli nella mischia subito senza nemmeno conoscerli quando avrebbe potuto trovare altre soluzioni non ha mai avuto la capacità di operare sia nello sviluppo didattico ne nella lettura e tantomeno nell analisi delle partite scarse qualità tecniche e scarsa personalità sulla squadra che non lo ha mai seguito per mancanza di stima il signor silva ha una rosa che visto il livello delle altre mi sembra più che competitivo le partite disputate fin qui a prescindere le problematiche di mancata preparazione hanno dimostrato che non è in grado di costruire un lavoro che possa portare a traguardi che siano all’altezza della rosa messagli a disposizione della societa .
        A questo punto invece di comprargli centrocampisti che non servono è meglio trovare un allenatore vero

        • Yuri Galgani 5 anni ago
          Reply

          Per quello che mi riguarda, posso dirti che non mi piace neppure il modulo che Silva ha scelto. Con gli uomini che abbiamo, almeno a livello personale, difenderei a 4. Certamente, però, siamo andati meglio col 3-4-1-2, piuttosto che col 3-5-2, visto che quest’ultimo modulo diventava spesso un 5-3-2. Inoltre, se Finazzi tornasse quello che ricordo io nel Brescia, effettivamente non avremmo bisogno di un uomo d’ordine, in grado di filtrare e impostare, ma al momento – concorderai con me – non è così. Su Asante, poi, hai davvero ragione, così come sul fatto di alcuni giovani buttati allo sbaraglio e poi lasciati nel dimenticatoio. Sul ghanese, però, ci sono anche altre questioni, che credo tu sappia benissimo. E’ vero, poi, che la squadra ha iniziato a nutrire dubbi sulla gestione tecnica del mister. A livello personale, ad esempio, reputo inconcepibile prendere le reti che sono state prese su calcio piazzato, con la difesa schierata. Tali errori hanno portato a perdere punti pesantissimi, con i quali il Grosseto sarebbe primo in classifica insieme alla Reggiana. Inoltre, trovo pazzesca la gestione dei cambi. Per il resto, la scusa della preparazione è finita da un pezzo e la rosa allestita dalla società, seppur in tutta fretta, è di gran lunga una delle più forti ed assortite del girone. Tuttavia, per onestà, va riconosciuto a Silva di aver creato un gruppo in poco tempo e di essere in serie positiva ormai dalla seconda giornata. Certo, come detto, i punti sarebbero dovuti essere di più (penso proprio che ne manchino 4), ma questo è quello che ha ottenuto il mister.

        • grifo65 5 anni ago
          Reply

          carissima cera un allenatore vero che sarebbe venuto a piedi a Grosseto! perchè è un grossetano purosangue tale Piero Braglia. Ma chi comanda si affida a gente del mazzo, come Serena, Pagliari ecc. ecc.
          Continuiamo a frantumarci i testicoli con i mattoni per fare dispetto alla moglie. Così non si cresce mai.

      • michelangelo 5 anni ago
        Reply

        quanti ne vuoi a centrocampo…..ce ne sono abbastanza direi……non e’ obbligato a far giocare Elez fuori ruolo…..e poi c’e’ da criticare il fatto che non azzecca un cambio!!

  2. piede 5 anni ago
    Reply

    Meno male che i tuoi amici senesi so più svegli, poi se non ti sta bene falla comprare alla cordata dei grossetani, qualcuno aspetta ancora l’annuncio della vendita alla partita del cuore di agosto scorso…..

    • grifo65 5 anni ago
      Reply

      E’ no caro Piede! quando l’ing. Salvestroni trattava il Grosseto, in camera caritatis mi dicesti ben altre cose!!! Ci vuole coerenza e gli attributi per non essere delle banderuole e girare a seconda di dove tira il vento.

      • piede 5 anni ago
        Reply

        Hai sbagliato persona, io d’estate me ne sto nel villone a Principina a Mare, ascoltando il suono delle cicale, non ricordo di averti avuto come commensale alla mia tavola.

        • grifo65 5 anni ago
          Reply

          Un te la prende Piede in passato siamo stati commensali più d’una volta!
          Ville o non ville che in questo caso non c’entrano niente, sono le azioni delle persone che contano. Quante volte abbiamo parlato di certe cose vis a vis e ti ho spiegato certe cose che tu hai condiviso con me.
          Ora basta dai cavolo! io non ho sposato Camilli!!! però perdere un amico mi dispiace, e mi girano anche le scatole!!! dover discutere con persone che apprezzo!!!

  3. sologrosseto 5 anni ago
    Reply

    Oh bravo Francy. L’ultima frase è la chiave. Trovare un bravo allenatore. Ma se le prende tutti all’altezza di Silva come succedera anche stavolta perché quelli bravi vogliono soldi e garanzie. Come si pretende di trovarli bravi.

  4. attilio regolo 5 anni ago
    Reply

    Appena due mesi fa non si sapeva nemmeno se il Grosseto, senza squadra e dirigenza, sarebbe stato iscritto al campionato di serie C.
    Dopo appena 8 turni di partite si è scoperto che il Grosseto è in buona posizione di classifica e potrebbe ancora migliorare.
    Non ha alcun senso in questa situazione prospettare l’esonero dell’allenatore che ha contribuito a quanto di positivo è andato configurandosi fino ad oggi.
    Saluti.

  5. Il tanche 5 anni ago
    Reply

    io credo.che.silva 3a le sue colpe e si vedono ma in difesasiamo molli giocatori che non sensa carattere , butzigotti.grosso ma cattiveria zero fossi.grosso come lui.camperei di.prepotenza, moretti idem siamo cattivi zero , su quella palla che rimbalsa.in area la.devono mangiare e non guardare, questo fanno.i.difensori.con le palle

  6. toro 5 anni ago
    Reply

    Speriamo solo che ha gennaio faremo un paio di acquisti a centrocampo buoni, speriamo che il patron Camilli riuscira’, a prendere sto Varone, che mi sembra un ragazzo interessante,, magari in prestito.

  7. sirio 5 anni ago
    Reply

    L’anno scorso c’era Cuoghi che andava bene in difesa ma che non aveval’attacco. E’ stato esonerato, sempre le solite discussioni, poi a Gennaio con Marotta e Ferretti cambio’ la musica.
    Allora la colpa era di Cuoghi oppure non c’erano attaccanti all’altezza della categoria?
    Quest’anno c’e’ una situazione opposta, due grandi attaccanti che segnano sempre ma con una difesa che si scontrano ‘uno con l’altro. E’ colpa di Silva? Io non sono competente come altri che scrivono qui’ dentro, ma credo di rivivere la situazione di Cuoghi all’opposto.
    Poi e’ vero che ci manca qualche punto, potevamo fare di piu’ ma allora con la reggiana che hanno sbagliato due rigori, eppure s’e’ pareggiata.
    La fortuna da una parte da’ e da una parte leva. E se viene Pagliari, altro che difensivista che e’, con Serena ricordoapparte il filotto di vittorie iniziali, poi il cammino era lento lento, eppure avevamo dei giocatori da nazionale.
    Io aspetto il centrocampista che tiene palla, ma se non lo prendono e’ inutile che tutte le domeniche si sta qui a raccontarsi i soliti problemi.

  8. Leoni Alberto 5 anni ago
    Reply

    La prossima giochiamo con il Pisa.Io opterei ancora per una ulteriore possibilità’,tutto sommato con il suo modulo,nelle partite esterne e’ stato positivo,almeno dal punto di vista dei risultati.Il mercato degli allenatori,al momento non offre una grande scelta,almeno questo comincia a conoscerne i pregi ed i difetti.Poi dovremmo conoscere realmente gli obiettivi che la Società’ ha per il futuro.

  9. Leoni Alberto 5 anni ago
    Reply

    Con quello che può’ costare un nuovo allenatore,a patto che funzioni a dovere,la Società’ può’ acquisire altro elemento dove si crede che possa essere necessario.Io sono dell’ idea che contano i giocatori a prescindere dall’allenatore.

  10. Loll 5 anni ago
    Reply

    Yuri mi spieghi la situazione di Asante ? Ha fatto le su du partite in coppa, poi non s’è più visto

    • Yuri Galgani 5 anni ago
      Reply

      Semplice: al giocatore è stato proposto di andare a Viterbo alla stessa cifra che percepisce qui, ma senza contributi pagati, perché la D, almeno sulla carta, è dilettantismo. Ovviamente, una proposta del genere non è piaciuta al ragazzo, che l’ha rifiutata. La conseguenza è stata quella che puoi vedere con i tuoi occhi: Asante è finito fuori squadra, come confermato dal suo procuratore.

  11. sirio 5 anni ago
    Reply

    Poi magari con un altro allenatore si vince in casa e si perde in trasferta.
    Mi ricordo Giannini, in casa si perdeva di brutto ma fuori si vinceva sempre. fece sei partite, 0 punti a Grosseto e 9 punti in casa dell’altri.
    Un centrocampista che tiene palla e un difensore all’altezza, secondo me questo e’ quello che ci vuole.
    Errori difensivi di lasciare soli i giocatori avversari almeno si faranno meno!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW