Serie D: la seconda giornata del girone G

Trastevere-Grosseto 0 a 2 - i biancorossi esultano dopo il raddoppio

di Antonio Strati

GROSSETO. Dopo l’esordio col botto per l’F.C. Grosseto contro il Trastevere, i biancorossi di mister Giacomarro sono chiamati ad una conferma nell’esordio allo Zecchini per questo campionato contro la Nuorese. La squadra sarda, che ha pareggiato all’esordio nell’incontro in casa con il Lanusei, non sembra avere particolari ambizioni in questo campionato se non quello di mantenere la categoria ed affrontare un campionato tranquillo. I biancorossi, invece, grazie anche all’ottima partenza di domenica scorsa e al calendario che propone immediatamente due impegni consecutivi, oltretutto molto ravvicinati visto il prossimo impegno infrasettimanale proprio contro il Lanusei, cerca di mettere in cantiere fin da subito un’ottima striscia positiva che le potrebbe consentire di tentare una piccola fuga e lasciarsi alle spalle le altre squadre. Il programma della seconda giornata propone in calendario Muravera-San Cesareo, due squadre che all’esordio hanno pareggiato entrambe, ovviamente a campi invertiti rispetto a questo incontro; altre due squadre a 1 punto in classifica si affronteranno in Lanusei-Flaminia, mentre Arzachena-Ostia Mare vedrà di fronte i sardi, anch’essi ad un punto in classifica, e l’Ostia Mare, autore della vera sorpresa della prima giornata di campionato avendo battuto un Viterbese-Castrense considerata una vera e propria corazzata nella categoria. Si prosegue con Astrea-Trastevere due formazioni uscite sconfitte dalla prima giornata, mentre Cynthia-Budoni dovrebbe essere un incontro tra due formazioni che non dovrebbero evidenziare grandi differenze; Olbia-Castiadas, in teoria, dovrebbe vedere favorita la squadra che in questo turno gioca in casa, ma la classifica (ovviamente per quello che può valere dopo una sola giornata), in questo momento, dice un’altra cosa vedendo l’Olbia a zero solo perchè non ha disputato il primo incontro contro la Torres che è stato rinviato, ed il Castiadas ad uno. Gli ultimi due incontri saranno Rieti-Torres con i laziali ad un punto grazie al pareggio esterno contro il Flaminia, e la Torres che inizierà il proprio campionato dopo il rinvio disposto dalla Lega della sua prima partita, e cercherà di annullare l’handycapp di due punti che gli è stato comminato per questo campionato; chiude il programma Viterbese-Albalonga con l’esordio casalingo della città della Tuscia, considerata alla vigilia una delle grandi favorite del Torneo, che si troverà ad affrontare la squadra che, a giudicare dal rotondo risultato di 5 a 1, ha maggiormente impressionato all’esordio proprio insieme alla squadra biancorossa, unica vincitrice in trasferta.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW