Triathlon Grosseto protagonista tra l’Elba e la Valdelsa

Gli atleti del Triathlon Grosseto presenti all'Isola d'Elba

GROSSETO. Tanti impegni, negli ultimi giorni, per il Triathlon Grosseto che si è fatto valere in ogni campo di gara.

Il debutto di Laila Gorrieri. Giornata splendida dal sapore tipicamente estivo quella di mercoledì 3 giugno, ed i posti magnifici dell’Isola d’Elba hanno accolto l’inizio dell’ Irontour di Triathlon con una tappa spettacolare, che si snodava tra le località di Lacona, dove si e svolta la prima frazione di nuoto di km 0,750 nelle sue acque cristalline, arrivando poi a Naregno passando da Capoliveri con una ascesa tanto impegnativa per quanto scenografica di circa 20 km da fare tutta d’un fiato in bicicletta, per concludersi con la terza frazione, quella podistica, durissima mista tra asfalto e sterrato con mulattiere che portavano gli atleti quasi a camminare. Presenti in gran numero gli atleti del Triathlon Grosseto insieme ad altri 100 triathleti arrivati da ogni parte dello stivale ed anche da oltre confine. La parte agonistica ha visto Riccardo Casini  imporsi sulla pattuglia grossetana, collocandosi  12° Assoluto  e 3 di Categoria,  subito dietro Alessio Senesi 15 Ass. e anche lui 3 di Cat.  A pochi minuti Michelangelo Biondi 23° Ass. e per una sola posizione fuori dal podio di categoria. Attardati di qualche minuto, arrivava Giovanni Polidori (Cioni) 66 Ass., che precedeva di pochissimi secondi superandolo nel finale il compagno di squadra Alessandro Arazzi 68°Ass. Chiudeva la nutrita pattuglia maremmana Irio Caprini che col la sua 74 posizione assoluta compie un miglioramento di tutto rispetto nel nuoto e come sempre dando il meglio di se nella parte ciclistica. C’erano anche le quote rosa alla gara ed anche loro hanno fatto la loro parte con Cristina Effalli che si posizionava 16^ Ass. sfiorando il podio di categoria. Ultima classificata una grande Laila Gorrieri che era al debutto nella triplice disciplina, e che per tutta la gara è stata sostenuta dai compagni di squadra che l’hanno incitata e spronata, e lei ha ripagato e ringraziato tutti con il suo sorriso quando tagliava il traguardo, stanca ma felice per questa sua prima gara che segna solo l’inizio di un grande e lungo percorso agonistico sicuramente ricco di soddisfazioni. E ora l’Irontour continua con altre avvincenti tappe.

Biondi e Senesi A. sul podio dell’Irontour Isola d’Elba. All’Elba ci sono poi state altre 4 tappe tutte su distanza Sprint (0,750 nuoto – 20 km bici – 5 km corsa): il giovedì prevedeva la tappa più dura della settimana che ha visto i partecipanti, dopo la frazione di nuoto, affrontare una “cronoscalata” di circa 16 km in bici, per poi trovarsi a correre un vero e proprio trail con percorsi misti tra asfalto e sterrato. Dimostra uno stato di forma eccellente il presidente Riccardo Casini che chiude 15° assoluto, seguito a un minuto circa da Alessio Senesi. Michelangelo Biondi , soffre un po’ la corsa ma si difende benissimo cogliendo un 18° posto assoluto. Ottima prestazione anche per Paolo Merlini che, nonostante il nuoto lo penalizzi molto (meno dell’anno scorso), riesce a fare una buona bici e una corsa non forse ai suoi livelli ma comunque valida che lo portano alla conquista della 25^ posizione  assoluta. Le tappe successive hanno visto la sola presenza di Senesi Alessio e Biondi Michelangelo che quindi hanno portato a termine il massacrante Irontour. I due portacolori del Triathlon Grosseto hanno sempre gareggiato dosando le forze per arrivare al meglio all’ultima e decisiva tappa, ai fini della classifica generale IronTour. Nelle gare disputatesi nei giorni di venerdì e sabato Senesi e Biondi si piazzavano rispettivamente 17° e 18° assoluto e 23° e 21° assoluto. Nella tappa finale disputatasi domenica 7 giugno, hanno dato il meglio di loro, in una tappa tiratissima, con un nuoto fatto all’interno del porto di Portoferraio, molto scenografico, per seguire con una bici su di un percorso vallonato pedalata con medie per i nostri atleti superiori ai 33 km/h, ed una corsa molto impegnativa fino al castello con scalinate difficili e discese velocissime. Grazie ad uno strepitoso sprint finale Alessio  riusciva a strappare la 13^ posizione assoluta e 3^ della sua categoria, mentreMichelangelo un 18° posto assoluto che equivaleva ad  un 4° di categoria. Grazie a questi risultati acquisiti nell’ultima tappa, la classifica generale riservava una sorpresa, piazzando Alessio in 12^posizione  assoluta e 2° della sua categoria,  mentre Michelangelo 15° assoluto  e 3° della sua categoria. I due atleti biancorossi tornano dall’Isola d’Elba entusiasti della bella esperienza vissuta e  con un ottimo bottino. Doverosi i loro ringraziamenti alle proprie fidanzate che li hanno supportati ed incitati per tutto l’arco della settimana insieme al padre di Alessio anche lui presente a dare il suo sostegno morale. Il tecnico Mauro Sellari continua ad essere orgoglioso degli ottimi risultati che i suoi atleti portano a casa, certo che le gratificazioni saranno ancora numerose. 

Super Tondini allo Sprint di Colle Val d’Elsa. Ancora buone notizie per il Triathlon Grosseto A.s.d dai campi gara del fine settimana. A portare a casa un’ottima prestazione è il triathleta Claudio Tondini. Dopo un avvio di stagione in salita a causa di un ritardo di condizione di preparazione particolarmente nella frazione ciclistica, Tondinicoglie un ottimo risultato al 4° Triathlon Sprint di Colle Val d’Elsa (0,750 nuoto – 20K bici – 5K corsa), giungendo 8° assoluto e 2° di categoria in un parterre di 160 atleti. La manifestazione svoltasi nello splendido contesto dell’impianto olimpico di nuoto di Colle, ha visto al via alcuni tra i migliori specialisti della Toscana che da subito hanno dato dimostrazione del livello tecnico uscendo dalla prima corsia dopo 750 metri di nuotocon quasi un minuto di vantaggio sul nostro atleta  impegnato nella corsia numero 3. La  frazione ciclistica si è dimostrata tecnicamente semplice,  caratterizzata da un continuo saliscendi tipico della zona, 20 km che lasciano invariate le posizioni in zona cambio prima dell’ultima frazione, quella podistica. I  5 km di corsa sono stati  caratterizzati però da un caldo soffocante dove Tondini, oltre a regolare il gruppo con cui si presentava in zona cambio al termine della frazione ciclistica, riusciva anche a riprendere alcuni atleti del gruppo dei primi terminando la gara in progressione e registrando il 5° crono a corsa. Un affascinate avvio di stagione per il Triathlon Grosseto A.s.d che si consolida sempre di più come prima realtà di triathlon del grossetano. La performance in questa gara risulta essere una grande iniezione di fiducia per Tondini che si appresta insieme a tutto il gruppo a partecipare domenica prossima al triathlon sprint di Capodimonte (VT).

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news