Promozione: l’Albinia perde e retrocede. Si salva il Monterotondo

Si chiude la stagione fallimentare dei rossoblù con una retrocessione

Monterotondo 2018/2019

Albinia-Monterotondo 0-2
ALBINIA: Cogno, Bigliazzi, Amorevoli, Isidori, Lupi, Zaccariello, Dell’Aversana, Saloni, Nieto, Tamalio, Vento. A disp.: Di Roberto, Melfi, Mecarozzi, Tuoni, Troncarelli, Biagiotti, Moschetto, Sabatini, Coli. All.: Cameli.
MONTEROTONDO: Bertocci, Lorenzini, Invernazzi, Casali, Chimenti, Rombolini, Martelli, Cioli, Sammuri, Esposito, Guareri. A disp.: Bugelli, Vannucci, Barbieri, Ciolli, Falzone, Ruggero, Godano. All.: Tinucci.
ARBITRO: Balducci Empoli
RETI: 22′ Casali, 30 st’ Esposito.

Albinia. Finisce amaramente per l’Albinia, battuto al Combi 2-0 dal Monterotondo nel play out di Promozione, nonché derby fra sud e nord della Maremma. Gli ospiti hanno giocato meglio ed hanno meritato il successo e la salvezza. Lo si è visto sin dai primi minuti quando sono riusciti ad essere molto più concreti e pericolosi. La squadra di Ballerini sbloccava il risultato al 20’ con Guareri, bravo in area a finalizzare un’azione corale. Poi i ragazzi di Cameli erano pericolosi in due occasioni ma Bertocci con due ottimi interventi evitava guai ai suoi. Nel secondo tempo i rossoblu di Cameli cercavano di attaccare con palloni alti, facile preda della retroguardia rossoverde e al 72’ incassavano la seconda rete messa a segno da Esposito. I rossoblu di casa accennavano una reazione timida e sbiadita non mettendo mai in difficoltà la difesa ospite. Si conclude così per l’Albini una stagione negativa fra rammarichi, occasioni sprecato, tutto però figlio di un gioco di squadra che non è mai riuscito a decollare. Di contro, grande cuore della formazione monterotondina che ha saputo essere compatta e lottare sino alla fine, venendo premiata con la permanenza in Promozione che disputerà per il terzo anno consecutivo.

 

1 Comment
  1. Ex 3 mesi ago
    Reply

    Negli ultimi due anni ci siamo battuti per rimanere in promozione….. poi arrivano incompetenti……..

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news