Connect with us

Grosseto Calcio

Alla scoperta del Viareggio, prossimo avversario del Grosseto

Published

on

VIAREGGIO. Si dice che la speranza sia l’ultima a morire. I fatti dicono che le vicende biancorosse dipenderanno più da ciò che accade negli altri campi che dai ragazzi di mister Acori, ma non tutto è perduto: se è vero che il Benevento ha un calendario facile e simile a quello del Grosseto (in trasferta ad Ascoli e Prato, in mezzo la gara col Viareggio), la Salernitana ha solo una partita difficile (in casa col Perugia) a fronte delle partite con Prato e Paganese (derby dell’ultima giornata che se rivelasse sorprese sarebbero ben gradite) è anche vero che Pisa e Pontedera dovranno giocare solo due partite, e non è per niente scontato che facciano bottino pieno: il Pisa dopo Pasqua riceverà il Lecce e si giocherà il tutto per tutto a Viareggio, mentre il Pontedera se la vedrà prima con il Perugia al Curi e poi in casa col Gubbio. Il grande rischio è che Grosseto, Pisa e Pontedera finiscano il campionato a 49 punti, e tra le tre quella che avrebbe più da perderci è il Pisa, che è in svantaggio con gli scontri diretti e con la differenza reti.
Prima però, c’è da prendere gli ultimi nove punti, e il primo degli ultimi tre avversari rimasti è il Viareggio, che come detto prima, incontrerà molti avversari in chiave playoff.
Non hanno niente da chiedere al campionato: l’obiettivo è il quint’ultimo posto che garantirebbe loro i contributi “pieni” che la Lega riserva alle squadre partecipanti al campionato; un obiettivo importante in chiave futura, visto che la società non naviga in acque splendide.
Dopo l’uscita di scena di capitan Ighli Vannucchi e i malumori di mister Lucarelli, a Viareggio si attende solo la fine di questa stagione per sperare in qualcosa di meglio l’anno prossimo. Non c’è molta tensione nella città versiliese: in un’intervista televisiva Matteini ha rivelato che in settimana lui e alcuni giocatori sono andati a Gardaland.
Emergenza difesa: solo 6 i difensori disponibili, due dei quali alle prese con qualche acciacco fisico. Rientreranno però in attacco Romeo e Matteini, oltre a Gerevini a centrocampo.
Da decidere la formazione, se ne saprà di più dopo la partitella infrasettimanale contro la Beretti.
Per adesso, azzardiamo così:

Furlan; Celiento, Piana, Lamorte, Marongiu; Gerevini, Della Latta, Gemignani; Mungo; Romeo, Matteini

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi