Punta Ala-Massa Valpiana a voi due. E l’Invicta è pronto ad approfittarne

Novanta minuti di passione, tensione e ansia. Punta Ala-Massa Valpiana è una di quelle sfide che possono valere una stagione. All’andata i ragazzi di Rosselli capirono realmente di essere grandi, di potersi giocare il campionato e da lì in avanti misero insieme una ricca striscia di risultati positivi. Una sfida che domenica si ripete, a campi invertiti logicamente, e che vedrà la squadra di Cappellini dovere far fronte alla squalifica di Ravenni, portiere titolare. In casa Punta Ala invece c’è voglia di riscatto dopo l’umiliante 4-0 rimediato a Braccagni. Braccagni che sarà di scena sul campo dell’Invicta per un match complicato: le due formazioni domenica scorsa hanno dimostrato di essere in buona forma, anche se il campo potrebbe fare la differenza, con il team di Camarri più abituato a giocare nelle ridotte dimensioni di via Calabria. Out Pastorelli, infortunato al polso ad Orbetello, Camarri ha però ritrovato Mantellassi, in gol due volte domenica passata. Sfida che pende in favore dei viola, ma occhio all’entusiasmo in casa gialloverde. L’altra gara delicata è quella di Arcidosso, dove i padroni di casa cercheranno di tenere a distanza un Castiglione tornato pericoloso. Gli amiatini hanno voglia di rimanere nei piani alti della classifica, mentre Terracciano e soci per ambire davvero ad un posto playoff dovranno imporsi in sfide come queste. Clima rovente invece in casa Nuova Grosseto, con i ragazzi di Piccioni che attendono l’arrivo del Civitella per tentare quantomeno di rimettersi in carreggiata in vista della finale di coppa. La Torbiera stavolta non può fallire la conquista dei tre punti contro lo Sticciano, oppure sarà difficile rientrare nel gruppo di testa, mentre chiudono il quadro Atletico Arcille-Casottomarina, Ribolla-Campagnatico e Montemerano-Orbetello Scalo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news