Calcio Seconda Categoria

Squalifiche Sorano interviene Paolo Tinturini “Caro mister Baldoni, come ben vedo la ruota gira”

Tinturini

Grosseto. Paolo Tinturini non le manda a dire certamente al ds del Sorano, Baldoni. E lo fa attraverso il proprio profilo facebook che lo stesso ci ha autorizzato a riprendere per il nostro giornale.
Il tutto fa riferimento a quando lo stesso Tinturini subì una lunga squalifica dopo un match che lo vedeva avversario proprio al tecnico.

Questa una parte del post:

“Caro mister Baldoni , come ben vedo la ruota gira. Nel 2012 quando la cosa successe a me , lei si schierò con l’arbitro, non posso dimenticare. Mi dispiace per il suo giocatore, ma sono tanto felice per lei . Nel mio caso era tutta colpa mia mia , oggi leggo che nel caso del suo tesserato , la colpa e’ tutta del direttore di gara, ma pensa un po’ . Qualcosa non torna. A presto.”

Redazione

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ti fa onore riconoscere che nel 2012 hai sbagliato, molto meno paragonare il tuo episodio, fatto da un giocatore esperto di 38 anni, capitano e bandiera della squadra a quello di un ragazzo alle “prime armi calcistiche”, solo per “toglierti un sassolino” con una terza persona, Baldoni, al quale avresti potuto manifestare personalmente il tuo disappunto!!!!
    Buon calcio a tutti!!!

    • Scusi e’ gli rispondo anche se nn dovrei perché nn so neanche con chi sto parlando, ma vorrebbe dire che io perché 38enne no , è lui 20enne si . Ma c’è qualcosa che nn mi torna . Comunque ripeto x il ragazzo mi dispiace davvero tanto.

      • Via su Paolo lascia fare, magari se evitavi in tanti si erano anche s ordati della caz…. che avevi fatto invece hai avuto anche il coraggio di ricordarla, per me la cosa più triste è che ti fanno anche allenare, comunque sia giusta la tua squalifica giusta la sua, senza dispiaceri per nessuno perché qualunque sia stato il motivo nn si mettono le mani addosso a nessuno, spero tu lo insegni ai tuoi ragazzi

  • Se il ragazzo anche se giovane ha sputato al direttore di gara la squalifica è giusta lo sputo è un atto vile il ragazzo ripeto se è vero quello che scrive dg. Deve prendersela solo con se stesso se fossi nella società non farei nessun reclamo.