Connect with us

Grosseto Calcio

Sentenza CAE, il Grosseto ricorre in appello

Published

on

Advertisement
14 Comments

Commenti

14 risposte a “Sentenza CAE, il Grosseto ricorre in appello”

  1. Maremmano di ferro ha detto:

    Ma per fare cosa? Ennesimo mistero. Ed in settimana primi punti di penalizzazione!!!!!

    • Sammy ha detto:

      Maremmano questi punti sarebbero riferiti a quale tranche di inadempienze?
      Grazie

    • attilio regolo ha detto:

      Ti e’ mai capitato a te, “Maremmano di ferro”, di lottare per la sopravvivenza? Probabilmente e’ questo che sta tentando di fare Mr. Pincione.

  2. Daigrifone ha detto:

    La Pincione Groups continua a fare i ricorsi…
    Questa è un’agonia come un malato terminale: si sa che deve morire ma non sappiamo quando!
    #pincionevattene

  3. Sesto ha detto:

    I grandi misteri dell’umanità :
    1) l’anima sopravvive alla morte?
    2) c’è vita nell’Universo?
    3) esiste Dio?
    4) quale scopo ha Pincione?

    • attilio regolo ha detto:

      Forse valorizzare piu’ che puo’ i giocatori locali, poi rivenderli al miglior offerente e pagarci le penali piu’ urgenti. Mica fesso pero’. Altro che Crozza-Zichichi e i misteri dell’Universo!

      • Massi ha detto:

        C’è un atto di pignoramento dei cartellini depositato dai legali di Mirri in Figc, quindi…
        Errare è umano, ma perseverare è diabolico!

  4. Fabio ha detto:

    Quale risposta dà il Comune? Fa un comunicato per elogiare il Roselle che, pur avendo perso la finale di….Champion’s (!) sta andando alla grande… Mi pare che sia tutto già chiaro, o no ?
    E Pincione che può fare? Si difende.
    FORZA GRIFONE, solo GROSSETO

  5. Maremmano di ferro ha detto:

    Per la penalizzazione mi riferivo ai primi casi già discussi e per i quali, come per i presenti, è stato e sarà irrilevante l’atto di appello. Comunque vada, caro Attilio, non è la sopravvivenza in ballo, bensì il decoro di una comunità. Tuttavia la valorizzazione dei giovani trapassa nell’irresponsabilità: se per un caso posso essere d’accordo, esporre al ludibrio giovani in crescita, ma inadeguati al torneo interregionale, è un rischio incauto e penalizzante le stesse aspettative di chi, giustamente galvanizzato dalla maglia, rischia in proprio per finalità altrui, difficilmente perseguibili. Del resto ognuno rimane del proprio parere, ma certe scelte, certi atteggiamenti, certi comportamenti lasciano e sono senza risposta.

Rispondi a Rampante Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Comments

 

 

Advertisement

Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi