Calcio a 5: l’Atlante atteso dalla trasferta di Castello con fischietti in rosa

"Kio" Sugimoto dell'Atlante Grosseto in azione

Grosseto. Sabato 12 novembre l’Atlante Grosseto viaggierà in Emilia per affrontare il Castello, formazione di Castel San Pietro, per i biancorossi è un impegno da non sottovalutare dato che è vero che gli emiliani hanno solo due punti in classifica (vedi sabato scorso anche la Capitolina Marconi) ma sul campo amico si fanno rispettare e dal momento che all’Atlante i tre punti fanno comodo, anzi di più, allora bisogna scendere sul parquet con il piglio giusto sin dall’inizio per non dare agli avversari la possibilità di farti del male ed imporre il proprio gioco.
La partita, che è valida per l’ottava giornata di andata del Campionato Nazionale di calcio a 5 di serie “A2” e avrà inizio alle 15 e 30, e l’Atlante deve cercare di riuscire a portare a casa i tre punti, linfa vitale per la classifica, dato che nelle ultime cinque del girone di andata sono in programma gare sulla carta abbastanza difficili e poter mettere del “fieno in cascina” darebbe alla formazione del presidente Iacopo Tonelli di guardare al futuro con ritrovato ottimismo.
Al termine dell’allenamento del giovedì sera, mister Chiappini si è detto soddisfatto di come i ragazzi si sono allenati durante tutta la settimana, tutti i giocatori della rosa sono a disposizione, forse meno Bender che ha ancora dei problemi fisici e, pur sapendo che la partita non sarà facile dato che non devono trarre in inganno i soli due punti che hanno in classifica, il Castello ha dato segni di risveglio nelle ultime gare e tra l’altro tra le mura amiche, continua Chiappini, si fanno rispettare dato che sono una squadra fisica e faranno la partita della vita, ma a noi, conclude il tecnico grossetano, ci occorrono i tre punti per la classifica e per dare continuità ai risultati.
Chiappini ha anche speso delle buone parole per lo spagnolo Toni Jodas che si sta allenando con l’Atlante da circa venti giorni in attesa del trasfert dalla federazione spagnola, è un ragazzo molto rapido e sveglio e credo ci darà sicuramente una mano.

Questi i convocati da mister Chiappini che si dovranno trovare alle 7 e 15 nel piazzale della Questura per partire alle 7 e 30 alla volta di Castel San Pietro: Borriello, Alex, De Oliveira, Bender, Barelli, Baluardi, Kio, Gianneschi, Keko, Leone, Ducci e Izzo.
Designazione tutta al femmnile per la suddetta gara, l’Atlante sarà diretto per prima volta da una coppia di donne arbitro: 1° arbitro Sue Ellen Salvatore della Sezione Aia di Gallarate, 2° arbitro Alessandra Carradori della Sezione Aia di Roma 1, cronometrista Natale Mazzone della Sezione Aia di Imola.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news