Connect with us

Girone A

Pergolettese-Grosseto 1 a 2. Biancorossi conVINCENTI anche a Crema

Published

on

Crema (Cr) Il Grifone in formato piratesco espugna anche il Voltini di Crema aggiustando una serata partita nel peggiore dei modi. Infatti, la Pergolettese al 3′ è passata in vantaggio con la bellissima realizzazione di Ferrari, ma i biancorossi non si sono mai scomposti e hanno ribattuto colpo su colpo, giocando sempre a pallone e affrontando gli avversari a viso aperto. Si spiega così il pari raggiunto al 35′ da Galligani, molto abile e freddo nel battere Ghidotti su servizio di Kraja. Nella ripresa, poi, bravo mister Magrini a coprire maggiormente la squadra di fronte ai gialloblù fattisi avvolgenti nella manovra. Una scelta tattica che ha portato i suoi frutti all’89’, con la magia di testa di Boccardi, bravo a sorprendere Ghidotti con un tocco improvviso sul cross di Ciolli. Certo, un pari sarebbe stato un risultato altrettanto giusto, ma ai maremmani va riconosciuto il merito di essere stati capaci prima di pareggiare e poi di ribaltare l’incontro attraverso un’altra prestazione convincente. Tra l’altro, la classifica si è fatta estremamente positiva grazie al terzo successo su tre trasferte nelle prime quattro giornate di campionato. Di sicuro, i ragazzi di Magrini stanno dimostrando di meritarsi questo palcoscenico.

Ci pensa Galligani Il match prende il via sotto una pioggia battente, ma su un terreno recentemente rifatto, che sembra reggere bene. Chi, invece, non parte bene è il Grifone che, al 4′, sugli sviluppi di un corner, va sotto. Il pallone viene calciato direttamente dalla bandierina di sinistra (per chi attacca) verso la parte opposta, giusto fuori area, dove arriva Ferrari che batte al volo di prima intenzione trovando un vero e proprio eurogol. I biancorossi appaiono frastornati e fino al 10′ subiscono la vivacità cremasca, ma all’11’ cominciano a farsi vedere sulla punizione calciata da Vrdoljak e deviata di testa da Pedrini. In tale frangente sembra esserci un tocco dubbio di un difensore gialloblù, tuttavia non ci sono grandi proteste. In ogni caso, è tra il 18′ e il 21′ che il Grifone si fa sempre più pericoloso prima con il tiro in corsa di Pedrini, poi con la punizione insidiosa di Vrdoljak, respinta con fatica da Ghidotti e infine col fallo da rigore su Gorelli non rilevato dal direttore di gara tra le proteste biancorosse. Comunque, al 35′ il Grosseto perviene al pari con Galligani bravo a superare Ghidotti con uno splendido rasoterra. L’ultimo brivido del primo tempo arriva al 44′ con la conclusione di Villa deviata in corner dal biancorosso Polidori.

La Farfalla punge ancora come un calabrone Nella ripresa la Pergo prova ad alzare il baricentro con un manovra avvolgente e al 59′ trova il gol di Morello, ma il fuorigioco dell’attaccante cremasco è evidente e le proteste di quest’ultimo portano anche al giallo da parte del direttore di gara, Sfira di Pordenone. Magrini, però, capisce che deve cambiare assetto tattico cercando di coprirsi senza rinunciare a pungere come al 68′, quando Moscati conclude da posizione angolata trovando un corner. I padroni di casa insistono, anche se la densità delle maglie biancorosse è sempre più evidente. I pericoli gialloblù arrivano sempre dalle fasce oppure, come all’81’, per un disimpegno errato di Polidori che per poco costa il gol, ma in tale frangente il rimpallo tra Barosi in uscita e Figoli porta a una rimessa dal fondo. All’85’, poi, bella punizione canarina calciata da Duca con palla di poco alta sulla traversa, mentre all’86’ è bravo Ghidotti a impedire il gol prima a Sersanti poi a Boccardi. Le emozioni non sono finite, perché all’87’ Scardina non riesca a indirizzare di testa il pallone nella porta di Barosi, mentre all’88’ è il Grosseto a creare un’azione pericolosissima con Moscati capace di servire una palla che attraversa tutta l’area cremasca. È la prova del gol del sorpasso che giunge all’89’ con una vera e propria invenzione di Boccardi (la Farfalla) il quale raccoglie il cross di Ciolli e sorprende con una torsione di testa Ghidotti. Partita ribaltata e Pergolettese ferita che si getta in avanti senza riuscire più a rendersi pericolosa.

PERGOLETTESE (4-3-3) Ghidotti; Candela, Ceccarelli, Bakayoko, Villa; Ferrari (81′, Figoli), Panatti (46′, Andreoli), Duca; Varas, Bortoluz (64′, Scardina), Morello A disposizione Labruzzo, Lucenti, Bignami, Tosi, Faini, Scarpelli, Piccardo, Ferrara All. Matteo Contini

GROSSETO (4-3-1-2) Barosi; Polidori, Gorelli, Ciolli (cap.), Raimo; Kraja (87′, Fratini), Vrdoljak, Sicurella (53′, Sersanti); Pedrini (64′, Kalaj); Russo (53′, Boccardi), Galligani (64′, Moscati) A disposizione Antonino, Fomov, Cretella, Pierangioli, Campeol, Manicone, Bertoli All. Lamberto Magrini


Arbitro: Bogdan Nicolae Sfira di Pordenone
Assistenti: Emanuele Spagnolo di Reggio Emilia e Andrea Zezza di Ostia Lido (Rm)
Quarto ufficiale: Michele Giordano di Novara
Reti: 3′ Ferrari (Per), 35′ Galligani, 89′ Boccardi
Ammonizioni: 16′ Russo, 29′ Pedrini, 39′ Gorelli, 59′ Morello (Per), 84′ Kalaj
Espulsioni:
Calci d’angolo: 7 a 5 (p.t. 3 a 3)
Recupero: 4′ nel secondo tempo.
Note: non sono presenti spettatori. Pergolettese in maglia gialloblù, calzoncini azzurri e calzettoni gialloblù. Grosseto in tenuta rossa con inserti bianchi. Terreno in buone condizioni nonostante la pioggia battente.

CRONACA DELLA PARTITA

Primo tempo

1′ Inizia la partita tra Pergolettese e Grosseto. Biancorossi con diverse novità rispetto a Lucca: dentro dall’inizio Barosi (all’esordio in C), Kraja, Russo e Galligani.
3′ GOL! Pergolettese in vantaggio col gol al volo di destro di Ferrari sugli sviluppi di un corner.
10′ Pergolettese aggressiva, Grosseto ancora sotto choc per lo svantaggio.
11′ Punizione per il Grosseto dalla trequarti, vicino alla linea laterale destra. Batte Vrdoljak, colpisce di testa Pedrini e arriva un tocco discutibile di un difensore cremasco.
14′ Funziona bene la manovra offensiva cremasca. Un po’ in difficoltà il Grosseto.
15′ AMMONITO Russo nel Grosseto per un fallo in attacco.
18′ Il Grosseto comincia a farsi vedere in attacco con Pedrini che sale palla al piede e conclude
19′ Secondo corner biancorosso battuto a rientrare da Vrdoljak. Ghidotti non rischia e respinge la sfera con i pugni.
21′ Grosseto vicino al pari con la punizione calciata da Vrdoljak da circa 35 metri respinta con difficoltà da Ghidotti.
21′ Fallo su Gorelli pescato in area dal lancio di Raimo. Il Grosseto chiede il penalty, ma l’arbitro lascia proseguire.
23′ Grosseto creciuto molto negli ultimi minuti.
29′ AMMONITO Pedrini del Grosseto per proteste.
33′ La Pergolettese sembra riuscire a contenere bene il Grifone.
35′ GOL! Pari del Grosseto. Kraja ruba palla sulla trequarti, avanza palla al piede e serve sulla corsa Galligani che batte con uno splendido rasoterra Ghidotti.


37′ Tiro da fuori area di Galligani bloccato in due tempi da Ghidotti, portiere in prestito dalla Fiorentina.
39′ AMMONITO Gorelli del Grosseto per fallo su Morello.
41′ Terzo corner maremmano, sugli sviluppi del quale arriva una bella conclusione di Raimo dalla lunga distanza. Pallone sul fondo, ma bel gesto dell’esterno biancorosso.
43′ Rischia il secondo giallo Pedrini, già ammonito!
44′ Pergo vicina al raddoppio con la sventola rasoterra di Villa al limite dell’area maremmana. Provvidenziale la deviazione in corner di un difensore maremmano.
45′ Termina il primo tempo senza minuti di recupero sul risultato di parità, 1 a 1.

Secondo tempo

46′ Primo cambio della partita. Lo effettua la Pergo sostituendo Panatti con Andreoli.
50′ Bortoluz va giù in area maremmana in un corpo a corpo. Secondo l’arbitro è tutto regolare.
53′ Doppia sostituzione biancorossa: fuori Russo e Sicurella, dentro Boccardi e Sersanti. Tatticamente cambia poco.
59′ Gol annullato per evidente fuorigioco a Morello della Pergolettese, poi AMMONITO per proteste.
64′ Doppio cambio maremmano: entrano Moscati e Kalaj rispettivamente al posto di Galligani e Pedrini.
64′ Secondo cambio cremasco: fuori Bortoluz, dentro Scardina.
66′ Grosseto che con gli ultimi cambi cerca di essere meno esposto alle incurisoni cremasche.
68′ Moscati tira da posizione angolata e guadagnata il quinto calcio d’angolo.
72′ I padroni di casa alzano il ritmo alla ricerca del gol.
81′ Terzo avvicendamento gialloblù. Esce Ferrari, autore del gol ed entra Figoli.
81′ Pallone perso da Polidori sul quale si avventa Figoli che mette paura a Barosi, fortunato nel rimpallo finale.
83′ Tiro cross di Sersanti s
84′ AMMONITO Kalaj nel Grosseto e punizione dal limite per la Pergolettese.
85′ Punizione calciata da Duca al limite dell’area grossetana. Palla di poco alta sulla traversa.
86′ Occasione colossale per il Grosseto creata da Boccardi, poi disturbata da Sersanti, ma bravo Ghidotti in uscita bassa a chiudere lo specchio della porta.
87′ Scardina non riesce a deviare a pochi metri dalla porta di Barosi.
87′ Ultima sostituzione maremmana: Fratini prende il posto di Kraja.
88′ Grosseto pericolosissimo.
89′ GOL! Invenzione di testa di Boccardi che sorprende Ghidotti.
90′ Concessi 4′ di recupero finale.
90’+4′ Termina l’incontro: Pergolettese 1, Grosseto 2. Biancorossi ancora corsari con tre vittore su tre trasferte. Successo sofferto, ma meritato.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x