Connect with us

Calcio

Castiglionese: situazione difficile per Tosini, ma le sue colpe sono poche

Published

on

Castiglione della Pescaia. Situazione difficile per la Castiglionese del tecnico Corrado Tosini, che pur battendosi fino all’ultimo minuto è uscita battuta dal difficile “Campone” di Porto Santo Stefano piegata 3 a 2 dai padroni di casa dell’Argentario.

Adesso i rossoblù sono ultimi in classifica con un solo punto conquistato dopo 360 minuti di campionato e il prossimo match al “Valdrighi” risulterà fondamentale per l’allenatore, per i giocatori e per tutto l’ambiente che è rimasto “freddo” a partire da quest’estate.

In effetti la campagna acquisti che prometteva in fase iniziale grandi colpi, in realtà non ha portato nuovi volti o giocatori che potessero fare la differenza. I vari sondaggi per Vento, Angelini ed altri calciatori non sono poi andati a buon fine e non certo per la volontà della società.

La rosa pare comunque buona, ma il tecnico Tosini sta trovando difficoltà ad amalgamare una rosa che comunque già si conosce dalla passata stagione, ma non riesce ad esprimersi al meglio.

Il calendario poi non ha certo aiutato i rossoblù, che però domenica avranno la grandissima occasione di portare a casa tre punti, rilanciarsi in classifica e soprattutto vincere al “Valdrighi”.

In caso contrario allora la situazione potrebbe davvero farsi “calda” per il mister dei castiglionesi.

Advertisement
3 Comments

3 Comments

  1. sportivo

    11 Ott 2016 at 12:54

    tosini è intoccabile.non si possono permettere di mandarlo via.

    • Sportivo

      11 Ott 2016 at 20:36

      Come qualcuno più a sud

  2. rossoble

    12 Ott 2016 at 21:12

    a novembre non vedremo più in campo ne la prima ne la juniores della Castiglionese.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi