Amara sconfitta del Roselle contro il San Marco Avenza

Roselle – San Marco Avenza 0-1

AC.Roselle: Di Roberto, Bartalucci, Rosati, Franchi (Mesinovich), Ciolli, Faenzi, Cosimi, Saloni, Nieto, Consonni, Porro (Vento). A disposizione: Cipollini, Kacka, Serdino, Ferrari, Polizotto. All. De Masi.

S.Marco Avenza: Pieri, Pennucci, Oligeri, Ficagna, Zuccarelli, Cargioli, Da Pozzo (Bedini), Maestrelli, Imperatore (Romiti) Doretti, Benassi (Magni). A disposizione: Agnesini, Ferulli, Musetti, Pinarelli. All. Bracaloni.

Arbitro: Sig.Cerbasi di Arezzo.

Assistenti: Campagnolo e Pulcinelli di Siena.

Marcatori: 21° Doretti.

Espulsi: 22° Cargioli 75° Saloni 95° Ciolli.

 

Follonica (Gr). Una disattenzione difensiva dei locali ha permesso agli ospiti di approfittare con Doretti che da distanza ravvicinata metteva dentro una delle pochissime occasioni della gara che si chiudevano a riccio con una difesa a cinque a contenere l’inatteso risultato. Prima del vantaggio degli ospiti era stato il Roselle ad andare in rete con uno splendido goal di Matteo Cosimi ma l’arbitro non ha ritenuto di convalidare su suggerimento tardivo del 2° assistente. Analizzando il nostro taccuino notiamo ben sette occasioni del Roselle contro l’unica occasione degli ospiti (goal della vittoria). Al  3° prima occasione offensiva del Roselle con Nieto al tiro ma veniva pescato in millimetrico fuori gioco. Al 4° cercavano di rispondere gli ospiti con Doretti in una delle poche azioni  pericolose con un diagonale redente in area piccola non sfruttato a dovere in appoggio da nessun compagno. Al 12° splendida azione dei locali sulla destra di Nieto che appoggiava di precisione su Cosimi che batteva a rete in bella giravolta di poco fuori. Al 14° era Consonni su calcio piazzato redente a servire Nieto che metteva ancora fuori di poco. Al 18° splendido goal dalla destra di Cosimi che il direttore di gara non convalidava su segnalazione errata e tardiva del 2° assistente. Ma al 21° era Doretti ad andare in goal approfittando di una disattenzione difensiva del locali e siglando così la rete della vittoria. Nella ripresa gli ospiti si chiudevano a riccio con una difesa a cinque asfissiante e la pressione del Roselle si faceva continua assediando il fortino ospite. Al 46° Faenzi fiondava al centro con Nieto al tiro ma murato dalla fitta difesa ospite. Ancora Roselle al 30° con un tiro angolato di Faenzi sul quale il portiere ospite era in ritado ma il tiro terminava di poco a lato. La espulsione al 67° del difensore ospite Cargioli per doppia ammonizione dava la possibilità al Roselle di poter approfittare della superiorità numerica ma la difesa del S.M. Avenza sembrava un vero fortino invalicabile. Al 92° l’arbitro metteva in parità gli uomini in campo con la espulsione, per doppia ammonizione, di Saloni per il Roselle. I locali pressavano gli ospiti nella propria linea difensiva e al 50° capitan Consonni aveva la palla del giusto pareggio e tirava angolato e ravvicinato con il suo micidiale sinistro ma il bravo portiere ospite Pieri gli negava la gioia del meritato goal mettendo in angolo. Partita scorbutica con ben tre cartellini rossi (due per il Roselle, espulso anche con rosso diretto Ciolli a fine gara e uno per il S.M. Avenza) decretati da un arbitraggio alquanto mediocre e maldestro non all’altezza di un match di Eccellenza.

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW