Cari: “Puntiamo a un campionato di vertice”

Marco Cari (foto di Veronica Barni - www.sardegnasport.com)

Fermo Secondo quanto riportato dai colleghi di Notiziario del Calcio, Marco Cari, allenatore del Grosseto, parlando degli obiettivi stagionali del Grifone ha dichiarato quanto segue:

<<Il nostro obiettivo è disputare un campionato di vertice. Stiamo lavorando bene con una squadra completamente nuova, ma devo dire che ho sensazioni positive, specie per quanto riguarda i giovani. Ci sono una decina di elementi di assoluto spessore e si sa quanto gli under siano determinanti nel campionato di Serie D. Per quanto riguarda i programmi, aspettiamo con ansia l’ufficializzazione dei gironi: tra quello sardo-laziale e quello ligure-altotoscano non abbiamo preferenze. Ciò che conta è disputare un torneo all’altezza, come spero faccia anche la Fermana>>.

15 Comments
  1. nino 3 anni ago
    Reply

    Di “vertice” dice tutto e niente!!
    Bisogna vincere il campionato!! Di vertice lo abbiamo fatto fin troppo bene lo scorso campionato, poi sappiamo come e’ andato a finire!!

  2. Buttero70 3 anni ago
    Reply

    Potete spiegare come mai Cari non ha ancora rilasciato interviste ufficiali alla stampa grossetana ??
    Grazie.

  3. Sesto 3 anni ago
    Reply

    Poi, dopo aver disputato un campionato “di vertice”, grazie a chi o a che cosa fra nove mesi non dovremmo assistere al film già visto, intitolato MANCATE RISPOSTE DEL TERRITORIO…???

  4. Doc55 3 anni ago
    Reply

    Vertice o….? Credevo ‘per vincere’, non ritengo esistano alternative.

    • Yuri Galgani 3 anni ago
      Reply

      Il problema è che col ripescaggio in Lega Pro saresti stato sicuro di “vincere”, mentre così avrai avversarie come Savona, Sanremese e Gavorrano che, sulla carta, sono tra le più serie pretendenti alla vittoria finale insieme al Grosseto.

  5. Doc55 3 anni ago
    Reply

    Infatti le liguri non scherzano, come lo stesso Gavorrano, che poi in conclusione fá un passo indietro. Al limite, e paradossalmente, il girone di anno scorso in questa stagione sportiva è molto più abbordabile!!!! Che caso!!!!

  6. David 3 anni ago
    Reply

    Tutto questo è molto bello, squadra forte fatta per vincere, ma una volta tornati a Grosseto, qualcuno mi sa dire dove si allenerà la squadra?? E poi dove disputerà le partite interne?? Si sa niente dello stato dello stadio??
    Dove è Pincione???

    • piede 3 anni ago
      Reply

      Si allenano a Scansano.

  7. David 3 anni ago
    Reply

    Campionato di vertice??????? Pensavo puntasse alla salvezza.

  8. sportivo 3 anni ago
    Reply

    io prendo 2 abbonamenti, almeno guardo le repliche di questo film

  9. attilio regolo 3 anni ago
    Reply

    Intervista confortante questa di Mr. Cari che conferma che il Grifone c’e’ e intende volare alto.

    • nino 3 anni ago
      Reply

      Intervista stereotipata!! Non dice niente di interessante e piena di ovvietà.

  10. Corrado 3 anni ago
    Reply

    DICHIARAZIONI VERAMENTE IRRITANTI, alle quali non credo minimamente. Che vuol dire «puntiamo ad un campionato di vertice»? Che arriveremo primi? È più facile che un cammello passi nella cruna di un ago! Non si può arrivare primi con una squadra costruita da zero (l’ho ribadito a più riprese), a meno che non si vadano a ingaggiare giocatori fortissimi provenienti da categorie superiori, disposti a scendere nei dilettanti a suon di soldoni. E non mi sembra il caso di questo Grifone. Arrivare secondi o un gradino sopra i play out non fa differenza; Pincione & C. hanno già ampiamente dimostrato di non essere interessati ad eventuali ripescaggi. Non mi aspetto nulla di buono da questa società, che mi ha deluso profondamente. Con la Lega Pro, invece, si sarebbero aperti nuovi orizzonti e l’entusiasmo sarebbe salito alle stelle! Tutti gli ostacoli (ne sono convinto!) si sarebbero superati in breve tempo e ci sarebbe stata la corsa agli abbonamenti! E ora, invece: dove giocheremo le partite casalinghe? Quanti tifosi seguiranno il Grifone in trasferta? Quali incassi faraonici sperano di fare Pincione & C. dopo aver disgustato i tifosi più autentici (quelli della Curva Nord, le Ragazze del Grifone, il Club Portavecchia e tanti altri ancora)?

    • Sesto 3 anni ago
      Reply

      Concordo pienamente e ripeto un concetto già espresso : quando la squadra del Sig. Pincione scenderà in campo (quale campo??? ) al cospetto di 50 spettatori, chissà forse il Presidente inizierà a chiedersi se, putacaso, ha sbagliato qualcosa.

      • Corrado 3 anni ago
        Reply

        Ti ringrazio, Sesto! Noto con estremo piacere che la pensiamo alla stessa maniera… 😉

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news