Aurora Pitigliano, uno di tre. Arriva il primo del tris di giocatori annunciati dal ds Zapponi

Simone Ferri (A.Pitigliano)

Pitigliano. “Uno dei tre”. Così si riassume l’arrivo del centrocampista classe 98, ex settore giovanile delle Viterbese, la scorsa stagione in prima categoria laziale, Stefano Ferri.
Giocatore fisico ma dotato anche di ottima tecnica e intelligenza tattica. Un altro ottimo rinforzo per mister Antolovic.

Ma i nuovi volti non terminano qui. Infatti sempre in settimana sono annunciati altri due nuovi arrivi che andranno a completare una rosa di assoluta qualità per i gialloblù che vogliono fare bene nel prossimo campionato di prima categoria.

3 Comments
  1. Ma peche’ Nn si valotizzano giocatori provenienti dal Grossetano? Bene i giovani , bene Biribicchi , consigliamo al fortissimo mister Daniele Antolovic , al quale voglio un gran bene stimo da anni , giocatori della Maremma Toscana. Ora il Grosseto e’ in interregionale

    • Valorizzano

    • Collinare 3 mesi ago
      Reply

      Valorizzare i giovani che vengono dalla maremma grossetana, per Pitigliano e dintorni, non è cosa semplice.
      La distanza, soprattutto da Grosseto, è un ostacolo importante, considerando che i ragazzi hanno molte squadre vicino, difficilmente sono disponibili a spostarsi. Inoltre, senza fare nessuna polemica, il livello calcistico delle giovanili del Lazio è superiore a quello del grossetano.
      Oltre ai nazionali della Viterbese, ci sono club di serie D, eccellenza e promozione, che fanno, nei settori giovanili, campionati elite e regionali, pertanto, i giovani che escono da quelle squadre, spesso, hanno cultura e confronto nettamente superiori. Non dimentichiamoci che Viterbo e Civitavecchia, hanno gironi composti sempre da club romani, lei comprenderà che il livello agonistico/sportivo, è decisamente superiore.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news