Connect with us

Calcio

Grosseto-Ascoli: le pagelle

Published

on

GROSSETO 6 Tanta fatica per niente. Partita dove il cuore prevale sulla testa, il gioco è macchinoso, i biancorossi fanno la partita faticando a trovare la zampata giusta. Vede sfumare la vittoria raggiunto nel tempo di recupero, per l’errore di un singolo.
BAIOCCO 4,5 Nel tempo di recupero si fa impallinare da un tiro di testa dal limite dell’area, un errore che costa alla squadra due punti.
MONACO 6,5 Solido e accorto.
BIRASCHI 6 A volte precipitoso nel rilanciare il pallone,
LEGITTIMO 6,5 Inizia l’incontro con qualche incertezza, chiude  in crescendo.
FORMICONI 6,5 Si vede respingere d’istinto dal portiere il possibile raddoppio che avrebbe impreziosito una buona prestazione.
ONESCU 5,5 Tanto impegno, ma appare sottotono.
DELLA LATTA 6 Qualche scintilla con il diritto avversario, già ammonito esce al 79′ per fare posto a Verna.
PAPARUSSO 6 Sulla corsia si propone garantendo spinta alla squadra.
VOLPE 6 Dietro le punte si muove discretamente.
PICHLMANN 5 Avulso dalla manovra, viene sostituito al 58′ con Fofana.
TORROMINO 6,5 Rigore impeccabile, meno l’ammonizione che riceve per essersi tolto la maglia. Manca di poco il raddoppio che avrebbe chiuso l’incontro.
FOFANA 6,5 Entra al 58′ portando scompiglio nella difesa ospite. Conquista il rigore del momentaneo vantaggio.
VERNA S.v.  Entra al 79′
 
Arbitro  
MARTINELLI 5,5 Sul finire del primo tempo, non concede un rigore per un fallo di mano proprio al triplice fischio. Nel resto dell’incontro lascia correre molto, scontentando un po’ tutti.

 

Advertisement
11 Comments

11 Comments

  1. buttero 70

    11 Apr 2015 at 18:22

    Mi dispiace ma a Torromino darei un 4 per l’ammonizione rimediata con quell’esultanza sotto la tribuna ….posso capire uno sfogo improvviso, ma quella era studiata a tavolino, simile a quella di Balotelli….se sei diffidato devi pensare alla squadra e alla prossima partita. Egoista.

    • grifos

      11 Apr 2015 at 19:23

      Voto 4 sacrosanto…oltre a quello che hai detto ci metterei anche l assurdo pallonetto che ci è’ costato la vittoria…voleva fare il protagonista.Questo pensa solo a se stesso…

      • giancarlo

        11 Apr 2015 at 19:41

        torromino vuole fare sempre il protagonistaa gioca solo per se stesso e si mangia due gol a partita

  2. tiffany

    11 Apr 2015 at 20:20

    Torromino capocannoniere del Grosseto, l’uomo più pericoloso in ogni partita dall’inizio stagione sotto ogni gestione tecnica, criticato come tanti altri. Complimenti per la vostra competenza!

  3. Fabio

    11 Apr 2015 at 20:51

    Se ci salviamo sarà per suo merito, però quel gol di oggi sbagliato…. era già la salvezza! Comunque non è vero che gioca solo per sé, gli unici veri cambi di gioco li fa lui.E poi non è che intorno abbia grandi punte a cui passare!

  4. Luca Ginanneschi

    11 Apr 2015 at 21:09

    Credo che sia giusto riportare la discussione nell’alveo naturale. Trovo ingeneroso criticare in questo modo Torromino, i suoi gol hanno tolto il Grosseto da situazioni difficili in molte circostanze, in altre non c’è riuscito, ma credo proprio che si debba escludere che non abbia a cuore le sorti del Grifone o che sacrifichi la squadra per se stesso. Detto questo, nell’azione in cui ha fallito il raddoppio, è stato bravo ad inserirsi e tagliare fuori la retroguardia ascolana, ma altrettanto bravo è stato Lanni, che uscendo gli ha tolto molte soluzioni di tiro, come ad esempio quello rasoterra, concedendogli l’unica possibilità, scavalcarlo con un pallonetto. Lui lo ha fatto non riuscendo a calibrare la forza. La palla è uscita accarezzando la rete, penso che possiate convenire che se lo mettiamo non in parole, ma alla velocità con cui si è svolta l’azione, tutto è molto più difficile. Se avesse segnato staremmo a parlare di eurogol. Comprendo l’amarezza per il mancato successo, ma non eccediamo.

  5. buttero 70

    11 Apr 2015 at 22:16

    Nessuno discute il valore del giocatore, ma oggi con quel giallo ha sbagliato e nemmeno di poco….sai benissimo che sei diffidato e che sei un giocatore fondamentale x la squadra…e sai anche che quel giallo ti farà saltare la prossima importantissima partita…..tutto qui.

    • Yuri Galgani

      12 Apr 2015 at 12:10

      Hai ragione. Effettivamente, prendere un giallo per eccesso di esultanza (indipendentemente che tu sia diffidato o meno) è una bella bischerata!

  6. Gigi 52

    12 Apr 2015 at 10:59

    Sinceramente penso che sia meglio che manchi a san marino che la partita successiva.dico poi:ma come si fa ‘a criticare sempre TORRIMINO,quando è capocannoniere della squadra ed è l’uomo che ci prova più di tutti a segnare? Poi ditemi se è colpa sua anche prendere una rete di testa quasi dal limite dell’area?

  7. buttero 70

    12 Apr 2015 at 11:41

    Si ma se uno dice bianco e voi rispondete nero allora è inutile scrivere….

  8. sirio

    12 Apr 2015 at 14:31

    Torromino, dopo aver preso l’ammonizione e fragandosene della squadra ha pensato bene di mettersi in evidenza con quel pallonetto. Ora se avesse fatto una rete in quel modo in un finale di campionto dove il lavoro per il prox anno i giocatori se lo devono trovare “vedi Parma andata a vincere con la Juve” dico io , ma prima non potevano giocare in quel modo? Anche qualche elemento del Grosseto “Cosi’ la penso io” pensa bene di pensare a se stesso. Il problema e’ che ha fatto una figuraccia il Torromino e oggi la Pistoiese ha vinto! Allora non centra niente Silva, i giocatori so’ questi! E’ inutile Silva prepara la partita, pensa al Grosseto, poi in campo succedono ste situazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Calcio

Follonica Gavorrano, venerdì sette agosto si comincia a sudare

Published

on

Follonica – Inizierà venerdì sette agosto la stagione per il Follonica Gavorrano. La partenza è quindi fissata per le ore 17 presso il centro sportivo “Aldo Nicoletti” in Via Sanzio a Follonica, centro che ricordiamo ospiterà i giocatori per tutta la prima parte della preparazione atletica.
La squadra di Favarin comincia a scaldare i motori in vista di una stagione non certamente facile, dove è chiamata a riscattare l’ultima campionato di Serie D che non è stato all’altezza delle aspettative.
Continue Reading

Calcio

Sagre si o sagra no? I valori delle squadre cambieranno

Published

on

Grosseto – Sagre si, sagre no. Questo è stato uno dei tormentoni di questa estate 2020. Alla fine c’è qualche amministrazione comunale che ha dato il lascia passare, chi invece ha detto di no e chi infine è stato in grado di supportare soluzione più intelligenti, perchè magari qualche soldino in cassa c’era.

Proprio quest’ultimo caso è quello che è accaduto ad Orbetello con l’amministrazione comunale, che per stare maggiormente vicino alle attività di ristorazione ha trovato un giusto punto di incontro.
Niente sagre, ma un contributo che è stato ben accetto da tutte le associazioni sportive. Molto bene quindi il sindaco di Orbetello, Casamenti, che con tutta la sua giunta è riuscito a trovare la giusta quadra.

Poi c’è chi invece ha dato l’ok ed è il caso di Magliano in Toscana. A Sant’Andrea e Montiano quindi ci sarà la possibilità per lo svolgimento della manifestazione culinaria, mentre con la Maglianese (per impossibilità dello svolgimento per il rispetto delle misure di sicurezza all’interno del paese) arriverà un contributo.

C’è inoltre che ha detto di no. Questo è il caso di Campagnatico o Follonica dove non sarà possibile svolgere qualsiasi tipo di sagra per decisione prese rispettivamente dalla giunta comunale e dal commissario.

Ci sono infine paesi come Alberese o Sorano (tanto per citarne alcuni) dove l’evento si svolgerà con le dovute precauzioni e con il rispetto delle regole.
Essere favorevoli o contrati? Bella domanda a cui sarà difficile trovare una risposta, anche se una cosa è ben chiara: si andrà a formare una disparità di disponibilità tra le società che potrebbe portare ad alterare gli equilibri.

Ai posteri l’ardua sentenza.

Continue Reading

Allievi

Pianese – mister Russo ed il suo staff confermati alla guida della squadra Allievi

Published

on

Grosseto – Si è rinnovato nei giorni scorsi l’accordo tra la Pianese e l’Invictasauro. La società amiatina che si è iscritta regolarmente al campionato di Serie D, ma che può sperare al ripescaggio tra i professionisti, sta preparando al meglio anche l’attività per il settore giovanile.
In questa ottica il tecnico Giacomo Russo ed il suo staff, composto da Dario Benucci e Giancarlo Di Loreto, sono stati confermati alla guida della squadra Allievi.
A questo punto manca solamente conoscere se parteciperanno al campionato regionali o nazionali (professionistici).

Continue Reading

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi