La Tirreno-Adriatico passa dalla Maremma

Dopo la bella festa del Giro 2015, quest’oggi il grande ciclismo professionistico passa nuovamente dalla Maremma con la tappa Castelnuovo Val di Cecina-Montalto di Castro che sta portando i corridori della Tirreno-Adriatico verso le zone collinari in direzione della provincia viterbese.

Entusiasmante l’attraversamento di Grosseto con quattro corridori in fuga che però verranno presumibilmente presto risucchiati dal gruppo che era in ritardo soltanto di una manciata di minuti.

Certe occasioni di festa e di promozione del territorio dovrebbero ripetersi più spesso ed andrebbero senza dubbio vissute in un clima maggiormente rilassato da parte della popolazione. Dispiace aver assistito a scene poco piacevoli con gli automobilisti che protestavano vivacemente a causa delle strade bloccate soprattutto considerando che nei giorni scorsi erano stati dati ampi avvisi alla popolazione.

Si sente dire spesso che in città non accade mai nulla di rilevante, peccato che ogni volta che qualcosa avviene (ricordiamo proteste analoghe al passaggio della carovana rosa e persino quando venne in città il presidente della repubblica o persino il papa) si debbano registrare malumori e proteste. Una dose minore di provincialismo, forse, sarebbe auspicabile in queste occasioni se si vuol parlare di crescita della Maremma e dei maremmani.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news