Ferretti: segnali di risveglio

Nella foto Ferretti in azione

GROSSETO. Dopo il suo arrivo a Grosseto e le prime buone prestazioni in coppia con Marotta, si pensava che il Grosseto avesse risolto parte dei suoi problemi specialmente nel pacchetto di attacco.
Poi dopo Perugia ed una buona prestazione con l’addio di Cuccureddu e l’arrivo di Cuccureddu l’attaccante si è partita dopo partita spento.
Spesso abulico e assente in campo è finito con il nuovo tecnico a sedersi in panchina. Poi l’espulsione di Marotta ha dato la chance, forse quella giusta per il riscatto, che solamente per una squalifica di un tuo compagno ti può capitare.

E Ferretti non se la è lasciata di certo scappare con una buonissima prestazione, condita dal gol, seppure su rigore, con cui ha aperto le marcatire contro la Salernitana.
Adesso il centravanti merita senza dubbio la riconferma per i prossimi match per formare assieme a Marotta (assente a Catanzaro per squalifica) quella coppia-gol che aveva illuso tanti tifosi biancorossi, ma che potrebbe tornare ad essere nuovamente realtà.

1 Comment
  1. Giulio Pelosi 5 anni ago
    Reply

    Scusate ma l’articolo non è corretto. Marotta la prossima partita sarà squalificato dovendo scontare le due giornate rimediate a Frosinone, quindi Ferretti giocherà per forza. Volendo poi entrare nel merito del giudizio espresso, mi sembra un pò troppo ingeneroso attribuire colpe a Ferretti, che ha dimostrato di valere la categoria sia come reti sia come tecnica individuale. Non scordiamoci dei vari Montalto Scappini e C. che avevamo ad inizio stagione….

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news