Pattinaggio: Pegaso per lo Sport a Palma e Rainaldi

 Firenze. È arrivato questo lunedì l’ennesimo riconoscimento per lo sport grossetano, presso il salone dello Spazio Reale di San Donnino, in occasione dell’assegnazione dei premi Pegaso per lo Sport. Premiati dalla regione Toscana gli sportivi più meritevoli del 2013: tra gli atleti che si sono distinti per i loro risultati non potevano mancare il campione europeo juniores di libero Claudio Palma, del Gs Pattinaggio Artistico Grosseto, e il campione del mondo di obbligatori Tommaso Rainaldi, atleta tesserato Skating Club Grosseto. I due pattinatori grossetani non potevano di certo mancare nella lista dei 151 sportivi toscani premiati, grazie alle pesanti vittorie in campo europeo e mondiale, rispettivamente nei campionati europei di Oeiras (Portogallo) e nei campionati del mondo di Taiwan, nel corso della stagione 2013. A vincere il premio Pegaso d’Oro per lo sportivo toscano dell’anno è stata però Sara Morganti: l’atleta lucchese di equitazione paralimpica (originaria di Castelnuovo Garfagnana), campionessa italiana di dressage e medaglia di bronzo agli Europei 2013 nell’individuale tecnico e nel freestyle, che ha ricevuto il Pegaso per lo sport direttamente dalle mani del presidente della Regione Enrico Rossi. Alla consegna del premio non hanno potuto presenziare invece i due pattinatori grossetani: bloccati nel grossetano a causa del maltempo, non hanno raggiunto la cerimonia di San Donnino, e il loro premio è stato ritirato dal presidente regionale della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio, il signor Mario Tinghi.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news