Porto Ercole: Giorgio Guidi rassegna le dimissioni

Nella foto il mister Giorgio Guidi

PORTO ERCOLE. Dopo la sconfitta interna contro il Montiano, il tecnico del Porto Ercole, Giorgio Guidi ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni in maniera irrevocabile.
Un gesto dovuto dopo le sette sconfitte in otto incontri che ha fatto precipitare i gialloverdi al pentultimo posto in classifica con soli tre punti conquistati, frutto dell’unica vittoria ottenuta.
Adesso la società è alla ricerca di un nuovo allenatore che potrebbe essere ufficializzato già dalla giornata di domani.

11 Comments
  1. Enrico 5 anni ago
    Reply

    Guidi ha dimostrato di essere abbastanza intelligente da abbandonare sta barca a torzo che sta andando a fondo. Le sceneggiate di certi personaggi dopo le partite non fanno che rovinare ancora di più questa squadra che ormai ha poco da salvare. Di fenomeni ce ne erano già tanti a Porto Ercole senza importarli da fuori. Tutti a casa i forestieri e ricominciamo a testa bassa e senza discussioni.

  2. Giocatore pe 5 anni ago
    Reply

    A nome di tutta la squadra ringrazio il mister guidi per l’impegno e la professionalità dimostrata,una grande persona e un allenatore preparato che purtroppo come succede nel calcio ha pagato per colpe non sue una situazione complicata,grazie mister in bocca a lupo e sono sicuro che dimostrerai altrove le tue qualità di allenatore

  3. misterigno 5 anni ago
    Reply

    Salvarsi sara dura

  4. mi tasto se ci sò 5 anni ago
    Reply

    Ma di che sceneggiate parli? E soprattutto chi sei? Un dirigente di quelli mai visti che chiacchierano solo quando gli fa comodo?!! Di gente che parla e non da una mano ce né già abbastanza quindi fai silenzio che è meglio!!!!!

  5. giorgio 5 anni ago
    Reply

    Dispiace questa crisi del Porto Ercole, ma mi auguro che non abbia ripercussioni sulla squadra Juniores, che qualche soddisfazione la sta dando. Rambo rimanga dove è.

  6. uno che non ci capisce niente 5 anni ago
    Reply

    A me sembra che il problema sia di chi fa la squadra, spesi soldi per pseudo giocatori che non hanno portato niente alla squadra. Debiti che aumentano con decisioni assurde . Piu che rambo mi preoccuperei di tutelare finalmente un settore giovanile che sta crescendo e comunque il problema non sono i forestoerima anche e soprattutto i locali i quali si credono fenomeni ma non lo sono.

    • Giocatore pe 5 anni ago
      Reply

      Bravo…dal titolo si è capito tutto,il resto lo potevi anche evitare…

  7. LO SO IO 5 anni ago
    Reply

    Ascolta io non so chi sei e manco me ne frega niente…so solo che l’unico personaggio che fa sceneggiate sei te scrivendo queste ca***te qui…Io ti dico una cosa sola, stai nel tuo e pensa ai ca**i tuoi che hai già fatto parte del tuo lavoro, al resto ci penserà chi di dovere.

  8. spettator 5 anni ago
    Reply

    il problema e’ginoooooo

    • gino bianciardi 5 anni ago
      Reply

      E spiegami perché il problema sarei io.

    • gino bianciardi 5 anni ago
      Reply

      Dopo aver fatto per questa società la metà di quello che ho fatto io allora parli e accusi, altrimenti stai zitto e magari metti il tuo nome.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news