Connect with us

Calcio

Ottava giornata del girone F: l’analisi del giorno dopo

Published

on

MANCIANO RALLENTA; ROSELLE, FUGA PER LA VITTORIA? L’ottava giornta del girone F registra la settima vittoria consecutiva per il Roselle, che mette in atto la prima fuga della stagione: +4 sul Manciano, bloccato sullo 0 a 0 da un’arcigna Casolese, grazie all’accoppiata che in questo mese ha spianato la strada ai termali, ovvero Angelini e Cosimi. L’ex attaccante di Batirose e Fonteblanda, dopo una partenza opaca, si sta rivelando l’uomo in più per mister De Masi, avendo messo a segno cinque reti in quattro incontri, mentre Cosimi, responsabilizzato dalla fascia di capitano, si sta esprimendo su livelli altissimi, sia sul piano realizzativo che su quello del gioco. Chi fermerà la marcia del Roselle?

FONTEBLANDA, AVANTI TUTTA Al terzo posto della classifica si consolida una realtà partita in sordina, ma che ora merita senza dubbio di esserre celebrata, ovvero il Fonteblanda. Squadra giovane, con un tecnico alla prima esperienza come Ripaldi, i neroverdi in questo primo quarto di stagione hanno sempre brillato sotto il punto di vista del gioco, raccogliendo il massimo in casa, mentre fuori casa, a prestazioni comunque sufficienti, finora non era stata accompagnata la conquista di punti. La trasferta di Alberese sembra aver invertito questo ultimo trend: Falciani e Ingrossi, infatti, hanno deciso l’1 a 3 contro un Alberese che, fino a ieri, era imbattuto in stagione. Un successo di prestigio e che dà una nuova spinta al Fonteblanda, con la scelta di Ripaldi da parte della dirigenza che sembra sempre più azzeccata.

CASTIGLIONESE E PAGANICO VITTORIOSE Per vicissitudini diverse, sembrava a un bivio la stagione di Castiglionese e Paganico: i rossoblù, dopo aver azzerato velocemente la penalizzazione, avevano un po’ rallentato, complice anche il calendario difficile, mentre i bianconeri stavano faticando moltissimo dopo un’annata ricca di soddsfazioni, tant’è che sembravano già spacciati. I tre punti conquistati ieri rappresentano una bella iniezione di fiducia, visto che entrambe hanno ottenuto il risultato in rimonta: i rossoblù si sono affidati alle prime reti stagionali di Caldelli, Cerboneschi e Lorenzoni per piegare lo Staggia, squadra che si dimostra ottimo dal centrocampo in su, ma che palesa ancora alcune disattenzioni in difesa, mentre i bianconeri si affidano ai due uomini di maggiore esperienza, ovvero Agresti e Magnani per avere la meglio di un Ponte d’Arbia che ora rischia grosso. Sconfitta pesante invece per il Sorano, 0 a 4 contro il lanciato Montalcino, mentre l’Argentario esce sconfitto di misura (1-0) dalla trasferta di Valdarbia.

Pubblicista, responsabile della Prima Categoria. Ha lavorato anche per il Corriere di Maremma.

Advertisement
7 Comments

7 Comments

  1. citta' di manciano

    10 Nov 2014 at 11:30

    al manciano ieri, oltre ad alcuni titolari importanti, e’ mancato un allenatore capace di imprimere una qualsivoglia trama di gioco…………….
    l’attacco e’ apparso piuttosto evanescente; il centrocampo degno di una nota trasmissione di rai3 in onda il mercoledi’ sera, la difesa ordinaria amministrazione, anche se la casolese e’ stata piuttosto insidiosa nelle ripartenze potendo contare su due ali veramente veloci.
    In ogni caso, se questo e’ il cosiddetto “Manciano d’un altro pianeta” penso proprio che la squadra sia stata troppo idolatrata e soprattutto caricata di eccessiva boria, comunque il campionato e’ ancora lungo e ci sara’ tempo x recuperare; almeno lo spero……………………..

  2. mirco

    10 Nov 2014 at 14:23

    Sono vere le voci di pedroni che lascia santa fiora, rosi e non solo la castiglionese

  3. Pianeta terra

    10 Nov 2014 at 15:27

    E’ finito il culo a manciano….

  4. tifoso manciano

    10 Nov 2014 at 16:39

    Citta di manciano ma che partita hai visto?ieri e mancata solo la lucidita sottoporta x il resto partita ad una porta…pianeta terra. Te ti commenti da solo parli di culo x una squadra che a subito solo 4 gol di cui 2 su rigore e uno su punizione..una squadra che tra mille infortuni e a vokte squalifiche e cmq seconda e sta facendo bene…ma sai una sega te x te e tt culo…..

    • Boh

      10 Nov 2014 at 22:42

      Ma chi sei? BRIZI ?

  5. Aaaaa

    10 Nov 2014 at 17:54

    E’ un complotto contro il manciano,gli infortuni gli avete solo voi…cosi come uno squificatoca settimana…tornate sulla terra
    Vai!

  6. er marmitta

    13 Nov 2014 at 21:23

    Brizi.. invece di scrive controlla la marmitta!

Leave a Reply

Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi