Connect with us

Calcio

Gironi di Serie D: Grosseto col Gavorrano, ma niente Sardegna. Toscana divisa in due

Published

on

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
9 Comments

Commenti

9 risposte a “Gironi di Serie D: Grosseto col Gavorrano, ma niente Sardegna. Toscana divisa in due”

  1. Dario ha detto:

    Anche io sono tra quelli che ha attaccato duramente il presidente nei giorni scorsi.
    Con il passare del tempo peró sto arrivamdo alla conclusione che ormai quello che è fatto è fatto.
    Il presidente ha sbagliato sicuramente sui modi di comunicazione, sull atteggiamento avuto e continuerà ad avere torto secondo me nel contenzioso con ol comune, ma tra meno di un mese il grifone scendera in campo per affrontare un nuovo campionato e sono certo lo farà a casa sua, quel grifone che tutti noi sosteniamo e ci battiamo da anni.
    Quindi al presidente consiglio di mettere l’orgoglio da parte, perche sotto sotto sá di aver commesso una cavolata, di iniziare a dimostrare con i fatti la reale veridicità delke sue parole perche da quest’anno non saranno piu ammessi errori e per crescere bisogna che ognuno si riesca a prendere le proprie responsabilità ed ammettere gli eventuali errori.
    Noi faremo il nostro come sempre, nella speranza di un grande campionato…ma dovrete riconquistare la nostra fiducia.

    • Buttero70 ha detto:

      Già…ora la patata bollente ce l’ha in mano il Comune…..se la squadra comincia a vincere i tifosi si riavvicineranno come sempre succede nel calcio e a quel punto diventa difficile mandare via dallo Zecchini la squadra…..certamente la ragione quasi tutta dalla parte dell’amministrazione, ma anche con Camillo spesso era così, solo che le vittorie acquietavano tutto….
      Non sarà una questione di semplice soluzione, e il problema è che come al solito rischiano di rimetterci i tifosi….almeno quelli che seguiranno la squadra.

  2. nino ha detto:

    Questa si, che potrebbe essere una buona notizia!!

  3. ROMAGNA Biancorossa ha detto:

    Il gruppo emiliano romagnolo non vede l ora che venga fuori questo girone……non diciamo niente va prima che ci rimaniamo male e ci mandano sull’isola……Solo Grosseto……

  4. Fabio ha detto:

    Che finalmente si ragioni da tifosi veri, prendendo atto della realtà, è positivo, ciò non toglie che adesso sia da risolvere con estrema URGENZA il problema stadio. Presidente dove si gioca !? Spero che che ci stia pensando come risolvere questa situazione. Spero non con carte bollate!
    E l’Amministrazione comunale nuova che sta facendo ? Sempre muro contro muro ? Almeno a nome della cittadinanza dovrebbe sollecitare una soluzione o no ?
    La mia sensazione e che comunque del calcio gli freghi il giusto, come quelli che c’erano prima. Forse, giustamente per carità, hanno altre gatte più importanti da pelare, ma almeno facciano sentire la loro voce. Tutto tace ?

    • Yuri Galgani ha detto:

      Se non sbaglio, il Comune ha risposto con un atto ben preciso, in scadenza il 20 agosto.

    • Gianni Marco ha detto:

      Approvo.
      Il calcio per le nostre Amministrazioni è solo una rottura di balle e portatore di problemi a non finire.
      Se è vero che al Camilli era stato condonato tutto non vedo il perchè adesso si faccia muro contro muro. Il Presidente attuale con le fasulle dichiarazioni pre ripescaggio ha deluso tutti noi tifosi, è stata una mazzata terribile dopo i tanti positivi proclami che influirà su tutta la sua permanenza a Grosseto. Io vorrei tanto sapere se l’Amministrazione una volta venuta a conoscenza di ciò – il martedì la stampa locale pubblicava le dichiarazioni di Pincione con il quale affermava di rinunciare al ripescaggio; ma fino alla data di presentazione della domanda (ore 19,00 del venerdì ) – ha fatto qualcosa, che so chiamare il Presidente e discuterne ? Questo non l’ho molto chiaro. Comunque adesso, entrambi, la facciano finita. ! e meno male che in campagna elettorale veniva sottolineato che le sorti della squadra di Calcio rientravano tra la programmazione elettorale; io c’ho sperato, ed invece … Mi ricordo che il Camilli solo a giugno scorso dichiarò che a Grosseto con la vecchia Amministrazione non si poteva fare calcio…… chissà cosa avrebbe fatto con questa ? Insomma BASTA così siamo ridicoli in tutta Italia. A parte ciò ….Forza Grosseto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Comments

 

 

Advertisement

Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi