Connect with us

Altre notizie

Hanno preso il via i campi estivi per i bambini di Magliano in Toscana organizzati dalla Uisp, con il supporto dell’amministrazione comunale.

Published

on

Quattordici bambini hanno iniziato a divertirsi al Camping Marina Chiara di Albinia, seguiti scrupolosamente dagli istruttori Elisa Morrone, Elisa Maggiotto, Letizia Aggravi, Luca Zicaro e Federico Ferroni: una squadra allargata rispetto alle scorse estati per andare incontro alle stringenti normative di contenimento del rischio contagio da Covid-19. L’attività andrà avanti per due settimane e i bambini potranno divertirsi in sicurezza tra attività in spiaggia e nel campeggio: in tutto sono 16 i piccoli partecipanti alla colonia, resa possibile dall’impegno e dal sostegno del Comune di Magliano in Toscana.

“Fino all’ultimo questo progetto è stato in bilico – afferma il sindaco di Magliano in Toscana, Diego Cinelli – non è facile prendere decisioni in momenti così particolari, non a caso solo alcune amministrazioni comunali hanno organizzato attività di questo tipo”. “Abbiamo dovuto seguire stringenti linee guida – aggiunge il primo cittadino – rimodulando il progetto, sia in termini di partecipanti, diminuiti, che di costi, aumentati. Siamo comunque riusciti a organizzare un’attività gratuita, grazie ai nostri fondi, a quelli regionali e a quelli del ministero. Si tratta di un ulteriore aiuto alle famiglie del territorio”. “La sicurezza viene prima di tutto – assicura Cinelli – l’autobus è da 50 posti, tra istruttori e bambini a bordo sono meno di 25. Istruttori che saranno gli stessi, non ci saranno scambi di gruppi. Con tutte le difficoltà del caso sono felice e orgoglioso di aver organizzato questa attività, perché ci fa intravedere la normalità”. “E’ un primo passo verso quello che sarà poi il ritorno a scuola dopo un periodo in cui bambini hanno sofferto – ricorda il sindaco – è bello regalare loro questa esperienza, andrò a salutarli come segnale di vicinanza dell’amministrazione. Era giusto andare avanti con questo progetto ormai collaudato e siamo fieri di esserci riusciti, grazie anche alla collaborazione con la Uisp, associazione con cui collaboriamo da tempo: serietà e professionalità sono fondamentali, specie quando si parla della sicurezza dei nostri bambini”.

“In questa estate particolare – riflette l’assessore Mirella Pastorelli – il Comune ha pensato molto prima di prendere questa decisione. Per noi era fondamentale garantire la sicurezza dei nostri ragazzi: valutando tutti i protocolli e le sollecitazioni della Regione e del Governo, abbiamo deciso di organizzare i campi estivi, ovviamente prendendo tutte le precauzioni necessarie come la sanificazione giornaliera degli autobus, puntando su una colonia visto che attività nel paese sarebbero state poco attrattive”. “Il Comune ha voluto dare un grande messaggio con quest’attività gratuita – aggiunge Pastorelli – regalare 15 giorni ai ragazzi che durante il lockdown sono stati i più sacrificati, un premio al loro impegno in questo periodo nero. Spero che assieme alle famiglie possano apprezzare”.

“E’ stata un’annata difficile per tutti – aggiunge Olinto Fedi, dirigente Uisp responsabile del progetto – anche noi come associazione siamo stati indecisi fino all’ultimo. Ma i bambini avevano sicuramente bisogno di un po’ di svago e di divertimento e ci fa piacere aver trovato tanta disponibilità da parte del Comune di Magliano. E’ stato necessario aumentare il numero degli istruttori, per rispettare i protocolli di sicurezza che seguiamo scrupolosamente. Cerchiamo sempre di mettere in campo la nostra esperienza, specie in una fase così complicata”.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x