Presentato Cioffi: “Gavorrano piazza ideale”. Pronto il ripescaggio

GAVORRANO – Presentato alla stampa il neo tecnico del Gavorrano, Gabriele Cioffi: “Chi ha più sogni vince, questo è quel che mi diceva mio fratello. A mio avviso non conta tanto il blasone ma la solidità dell’ambiente e del progetto. Per me allenare il Gavorrano è come stare al Real Madrid: l’allestimento della squadra è l’ultimo dei problemi, per me questo è l’ambiente ideale dove crescere e affermarmi. La prossima stagione sarà comunque un inferno, se saremo in Seconda divisione dovremo evitare di finire fra le nove squadre che retrocederanno altrimenti cercheremo di vincere la serie D. Non ho fatto richieste di mercato, ma ho ricevuto tante telefonate da parte di giocatori che sarebbero felici di giocare a Gavorrano. Come modulo prediligo il 4-4-2”.

Luigi Mansi (vicepresidente e sponsor), ufficializza la richiesta di ripescaggio: “Abbiamo fatto domanda e ci aspettiamo di essere ai nastri di partenza della Lega Pro per il quarto anno consecutivo. Saprete delle difficoltà economiche di alcune società per iscriversi al campionato di Lega Pro, ecco tali problemi per noi non sussistono. Non abbiamo intenzione neanche per la prossima stagione di fare pazzie, punteremo sulla valorizzazione dei giovani. Il nostro primo acquisto è la riconferma di Ricardo Cretella, prodotto del nostro vivaio. Per Gavorrano è un motivo di vanto anche la cessione di Cerboni (’99) al Livorno. Ecco più dei risultati della prima squadra mi dispiaccio per quelli del settore giovanile, specie aver perso in quel modo il Passalacqua, torneo che non capisco perchè non si possa disputare a Bagno di Gavorrano. Abbiamo in piedi tante collaborazioni col settore giovanile, noi siamo aperti ad ulteriori ampliamenti, il progetto è partito da un paio d’anni ma ancora non ha portato i frutti sperati”.

Paolo Balloni (pres. Gavorrano): “Cioffi è un ragazzo che ha grande voglia di lavorare e crescere, quando l’abbiamo contattato ci ha detto che Gavorrano per lui è come il Real Madrid”

Filippo Vetrini (dg. Gavorrano): “La squadra va in ritiro il 22, in attesa dell’ufficializzazione del ripescaggio che avverrà fra il 5 e il 7 agosto avremo tempo per valutare i giovani del nostro vivaio. Non credo riconfermeremo nessuno dei giocatori in comproprietà nella passata stagione anche se resta aperto un discorso con Empoli e Fiorentina.  La quarta partecipazione del Gavorrano al campionato di Lega Pro è già un risultato, ma il nostro progetto assai più ambizioso è quello di far parte della Serie C unica”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news