La firma del giovane villani (classe 2000) nella vittoria del Grosseto sul Fucecchio per 2-1

Grosseto. Ad un primo tempo ad appannaggio del Grosseto sotto il profilo del gioco per i primi quaranta minuti e con l’improvviso pareggio del Fucecchio nel finale della prima frazione di gioco si è contrapposto un secondo tempo di marca Fucecchio che ha cercato di fare bottino pieno ma a tre minuti dal termine ha subito il goal del subentrato giovane attaccante VILLANI (classe 2000) che regala ai biancorossi la meritata vittoria e che mette al sicuro il prosieguo del campionato. Al 5° ci prova CRETELLA con un violento tiro parato a terra dal portiere DEL BINO. Ci prova VANNI al 28° con una bella girata di destro che l’estremo difensore ospite para, ma al 29° ZAGAGLIONI mette il timbro al goal del vantaggio con un violento tiro dal limite che si insacca direttamente in rete. Al 33° ci pensa VANNI ad impensierire DEL BINO con un ravvicinato colpo di testa parato a terra. Ancora ZAGAGLIONI al 35° con un tiro dal limite che il portiere ospite respinge. Al 40° però il Fucecchio pareggia le sorti del primo tempo con una spizzicata di testa su un lancio da destra di INTRECCIALAGHI. Il Grosseto accusa il colpo e rientra negli spogliatoi nel chiaro intento di chiarire le idee per poter recuperare il risultato nella ripresa. Al 50° VANNI ci prova con una bella girata di destro parata a terra dal DEL BINO e al 73° NUNZIATINI sventa con una provvidenziale uscita di pugno un micidiale tiro dal limite dell’area di SCIAPI ( a dire il vero poco prolifico in questa contesa). Ma all’88° il giovane VILLANI (classe 2000), appena subentrato a PIERANGIOLI, con una caparbia azione personale mette al sicuro il risultato e la vittoria del grifone in questa difficile partita contro una diretta concorrente alla vittoria finale. Ma MOLINARI al 92° non vuole essere da meno e prova ad andare a rete con una caparbia azione solitaria ma il portiere avversario gli nega la gioa del goal. Mister NAGRINI molto soddisfatto della importante vittoria che porta a nove punti il vantaggio sulla diretta inseguitrice mettendo cosi un chiaro sigillo alla vittoria finale. Una gara bella ed intensa con un primo tempo nel quale il Grosseto avrebbe meritato di chiudere la contesa con la grande soddisfazione per il Mister per il goal vittoria del giovanissimo VILLANI che premia la sua determinazione negli allenamenti. MAGRINI ci tiene a puntualizzare che anche se materialmente il Grosseto non ha ancora vinto il campionato è un bel vantaggio avere nove punti sulla diretta inseguitrice che allenta la pressione. Dopo cinque vittorie consecutive e a cinque gare dal termine con nove punti di vantaggio si deve amministrare con intelligenza le prossime gare con le briglia sempre tirate senza mai mollare la presa.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news