Promozione: giornataccia per San Donato e Manciano

Nella foto il tecnico Alessandro Renaioli con il presidente Cherubini

GROSSETO. Giornata negativa per San Donato e Manciano, entrambe sconfitte con molte recriminazioni.

SAN DONATO. La trasferta di Piombino non era certamente delle più facili contro la squadra di Di Tonno. I ragazzi di Travison escono con le ossa rotte e ben quattro reti subite.
I maremmani attaccano duramente una direzione di gara con molti errori come nel caso dei primi due gol subiti, anche se ad essere sinceri Savini e compagni non si sono mai fatti vedere in attacco.
Anche ieri si è assistito alla staffetta tra i due Negrini, con Andrea in campo e Luca in panchina. Nelle gerarchie del tecnico infatti è diventato Rispoli l’elemento indispensabile in attacco.
Peccato non poter vedere i tre insieme come accaduto spesso nella passata stagione, ma Travison pensa più a coprirsi che ad attaccare; speriamo che la nuova mentalità a fine stagione abbia ripagato.

MANCIANO. In un incontro che gli uomini di Renaioli avevano ben interpretato, imbrigliando la manovra dei fiorentini del Gambassi, c’è amarezza vedersi sfuggire il pareggio per un episodio che ha deciso il match.
Per quel poco che si è visto in campo, con le due squadre che come detto si sono annullate, il pari poteva essere il risultato più giusto, ma le poche occasioni capitate sui piedi di Schiano sono state fallite.
Forse in questo momento ciò che manca ai maremmani è la concretezza sotto porta e quella esperienza che serve in queste categorie.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW