Pallavolo, Prima Divisione. Le “Vigilesse” superano 3 a 0 il S. Bartolomeo

Vigili del Fuoco Grosseto

Grosseto. Alla fine di un lungo braccio di ferro i Vigili del Fuoco di Prima Divisione femminile, vincono il confronto per tre set a zero e i parziali di 25/21, 27/25 e 25/20 nel match giocato in casa contro il San Bartolomeo di Capannoli. Non è stato facile per le grossetane riuscire ad imporsi in questa occasione. La squadra avversaria si presentava nel capoluogo maremmano forte delle sue indiscusse qualità tecniche e di una migliore posizione in classifica, rispetto a quella delle maremmane che inseguivano da vicino le avversarie. Dopo questo successo invece la squadra di Grosseto aggancia meritatamente le avversarie, con ventisette punti. Senza scordare tutti i problemi di formazione che il gruppo grossetano si porta dietro da tempo a causa di assenze varie per infortuni o malattie, che non hanno fatto eccezione anche in questa occasione. Primo fra tutti quello della Zanelli, ancora ferma perché non al cento per cento della condizione per i postumi di un infortunio che per il momento non riesce a superare, sostituta molto bene dalla Cosci under 18. Invece le biancorosse, hanno una bella reazione di orgoglio vincendo il set d’apertura per 25/21. Sulle ali dell’entusiasmo e con un po’ di difficoltà, dovuta alla reazione rabbiosa del Capannoli, vanno in doppio vantaggio aggiudicandosi anche la seconda frazione di gioco per 27/25. Il due a zero mette sicurezza a Cavaliere e compagne, che guidate da una brava Bianchi in cabina di regia, finiscono per aggiudicarsi anche il terzo set molto combattuto fino alla fine per la rabbiosa reazione del San Bartolomeo che non ci sta a perdere con il punteggio finale di 25/20. Nonostante tutte le solite “disgrazie” le maremmane hanno la meglio, potendo contare sulla continuità del loro gioco e di un servizio efficace. Il Capannoli concede qualcosa sopratutto nel primo e nel terzo set. Nel secondo sono brave le biancorosse nonostante il sestetto ospite non sbagliasse niente a non farsi travolgere. Al contrario, le padrone di casa rimontano lo svantaggio rimanendo concentrate e lottando fino all’ultimo punto. I Vigili del Fuoco hanno fatto vedere di essere tutto sommato, una squadra propositiva che non molla mai e di questo non può che essere contento il loro allenatore. Ora la formazione del gruppo sportivo “M.Boni” si ferma per una settimana e avrà modo di recuperare energie fisiche e mentali durante la sosta del campionato e farsi trovare pronta alla ripresa delle ostilità.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
post-image
Grosseto Calcio Interviste Grosseto Notizie Grosseto Calcio Primo piano Settore Giovanile Grosseto

Gs Tv – Massimo Tassi: “Settore giovanile unionista, grande investimento societario. Importante anche il rendimento scolastico”

Grosseto In occasione dell’inizio della preparazione estiva dell’Us Grosseto abbiamo avuto modo di intervistare anche Massimo Tassi, direttore generale del settore giovanile unionista. Tassi ha evidenziato come l’obiettivo societario...