Calcio Gavorrano Calcio Primo piano

Costanzo regala tre punti al Gavorrano, piegato il Ponsacco

Costanzo esulta in primo piano

Gavorrano-Ponsacco 1-0

Gavorrano 3-4-2-1: Salvalaggio; Ferrante, Placido, Bruni; Mastino, Cerretelli, Costanzo, Grifoni (40’st Bracciali); Gomes, Lamioni; Jukic. A disposizione: Alexandroae, Capozzi, Fontana, Pardera, Scognamiglio, Koci, Carlotti, Brunacci. All Callai.
Ponsacco 4-3-1-2: De Carlo; Tazzer, Mazzanti, Colombini, Lici; Negri (29’st Mariani), Caciagli, Castorani (37’st Becagli); Doveri (6’st Gremigni); Semprini (20’st Zorica), Brega. A disposizione: Bartolozzi, Mariani, Matteoni, Menichetti, Caruso, Albanese. All. Colombini.
Arbitro: Monaco di Termoli.
Marcatori: 5’st Costanzo.
Note: espulso al 3’st Tazzer; ammoniti Cerretelli, Brega, Gremigni, Lici

Gavorrano. Un eurogol di Leonardo Costanzo regala al Gavorrano un’altra prestigiosa vittoria ai danni del Ponsacco (1-0), una delle formazioni che stanno lottando per la promozione diretta in serie C. I rossoblù di Federico Callai (sostituito a inizio ripresa da Simone Lucchesi, dopo essere stato espulso per… eccesso di esultanza)  hanno disputato un secondo tempo sontuoso e nel finale, con il sacrificio di tutta la squadra e due grandi parate di Daniel Salvalaggio hanno difeso un successo meritato,. Al 3′ della ripresa Andrea Jukic si è fatto respingere dal portiere un calcio di rigore, concesso per un atterramento di Lamioni da parte di Tazzer, espulso dall’arbitro. Con l’uomo in più il Gavorrano ha tenuto bene il campo, dimostrando di essere in ottima condizione, si è difeso con ordine e solo nel finale, dopo un paio di occasioni fallite per il raddoppio, ci sono voluti due super interventi per Salvalaggio per salvare una vittoria che apre nuovi scenari per il Gavorrano che, con dodici partite da disputare, si trova ad oggi a cinque punti dai playoff e a sette dalla testa della classifica. Nel primo quarto d’ora è il Ponsacco ad avere maggiormente il pallino del gioco. La formazione pisana riesce anche a rendersi pericolosa con tre conclusioni indirizzate verso la porta difesa da Salvalaggio. Dopo appena 48 secondi Brega prova a sorprendere il portiere rossoblù dalla distanza ma il tiro è centrale. All’8′ ci prova Semprini ma Salvalaggio para in due tempi. Al 15′ è l’ex Brega a chiamare in causa l’estremo rossoblù che devia. Il Gavorrano in questa fase iniziale  si fa vedere solo con un tiro a lato di Alberto Gomes. Con il passare dei minuti il match si fa più equilibrato. Al 42′ la punizione di Caciagli finisce sull’esterno della rete. Proprio allo scadere del primo tempo il Gavorrano crea, nel giro di qualche secondo, due nitide occasioni: Lamioni servito in area lascia partire un tiro che De Carlo devia tuffandosi sulla sua destra. La palla va sui piedi di Grifoni che la crossa subito per Gomes che salta più alto di tutti ma il colpo di testa finisce alto. Nella ripresa il Gavorrano entra in campo con un piglio diverso. Una  trasformazione che porta i frutti dopo appena  cinquanta secondi Grifoni rimette al centro per Lamioni, atterrato da Tazzer. Espulsione del difensore pisano e calcio di  rigore. Se ne incarica Jukic che, al 3′, si vede però respinto il tiro dal portiere De Carlo, che devia in angolo. I rossoblù non si  scoraggiano e continuano il loro pressing: al 4′ Costanzo si deve deviare dal portiere un tiro centrale. Lo stesso  centrocampista, però, si riscatta al 5′, mettendo in rete al volo un corner battuto da Lamioni. Il Ponsacco non ci sta e si riversa nella metà campo maremmana con sempre maggiore frequenza. Al 16′ Castorani si  trova a tu per tu con Salvalaggio ma spedisce alto. Al 20′ il tiro-cross di Lamioni, che ha regalato alcuni  tocchi di gran classe, finisce sopra la traversa. Sopra la traversa, al 29′, la punizione dal limite di Costanzo. Al 36′ il tentativo  di Grifoni finisce tra le braccia del portiere. Doppia opportunità per il Gavorrano al 40′ : il diagonale di Mastino dalla destra viene smanacciato da De Carlo, riprende Bracciali (chiamato a sostituire l’infortunato Grifoni) che spara alto. Al  43′ invece Gomes, autore di una prestazione  di livello,  conclude tirando uno scambio con Jukic. Al 47′ Salvalaggio salva  la vittoria con un doppio spettacolare intervento su Brega e Mariani.

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.