Atletico Piombino-Grosseto: le pagelle. Biancorossi perfetti, prova positiva dei ragazzi di Magrini

Gorelli (a destra) abbraccia Cretella, autore del quarto gol unionista

GROSSETO – 7: partita interpretata con il piglio della grande squadra. I due gol iniziali spianano la strada ai biancorossi. Vittoria mai in discussione.

Nunziatini, 6,5: Quasi mai inoperoso compie due interventi con i quali blinda la propria porta.

Pizzuto, 6,5. Prova di personalità e di diligenza da parte del giovane classe 2000.

Sabatini, 6,5: sulla sua fascia limita le scorribande di Catalano e si permette anche qualche incursione in avanti.

Cretella, 7,5:  giganteggia a centrocampo e realizza con maestria il gol dello 0 a 2 su rigore.

Ciolli, 7: partita importante da parte del capitano biancorosso che annulla gli attaccanti nerazzurri e confeziona anche l’assist dello 0 a 3 di Vanni.

Gorelli, 7: forma con capitan Ciolli un muro invalicabile.

Camilli, 7,5: spacca subito la partita segnando un gol da categorie superiori. Cerca sempre la giocata di prima ed è praticamente imprendibile. Esce al 20′ della ripresa sostituito da Zagaglioni.

Zagaglioni dal 20 st. 6,5: entra impattando subito in maniera positiva il match cercando la via della rete.

Fratini, 7: il metronomo biancorosso gioca con Cretella una quantità infinita di palloni sempre con intelligenza. Una sicurezza. Esce al 77′ per Luci.

Luci dal 32′ st. sv.

Andreotti, 7:  un altro giocatore rispetto alle giornate precedenti, bissa la bella prestazione di domenica scorsa, anzi fa ancora meglio. Esce all’86’ per Raito.

Raito dal 41′ st. sv.

Boccardi, 7: partita giocata su tutto il fronte offensivo nel suo ruolo di trequartista. Rincorre spesso gli avversari recuperando tanti palloni a centrocampo. Un folletto. esce al 74′ per Pierangioli.

Pierangioli dal 29′ st. sv.

Vanni 7: cresce con il passare dei minuti, offre sempre un prezioso contributo offensivo e si crea il gol dello 0 a 3 mandando fuori tempo il diretto avversario. Esce al 69′ sostituito da Molinari.

Molinari 6,5: entra e con il passare dei  minuti aggiusta la mira fino a trovare il bellissimo gol personale che vale lo 0 a 4. Il “cobra” torna a mordere.

All. Magrini 7: mette in campo una squadra autoritaria che comanda il gioco fin dai primi minuti. A suo dire la formazione biancorossa è destinata a crescere con il passare delle giornate.

Arbitro Allegretta 7: dirige con personalità anche se in alcuni casi irrita il pubblico di casa.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news