Davide Renacci, presidente del Sorano, a Gs: “Oltre al danno la beffa, faremo ricorso contro le lunghe squalifiche”

Davide Renacci

Sorano. “Oltre il danno la beffa ” commenta così ai nostri microfoni il presidente del Sorano, Davide Renacci, le sentenze del giudice sportivo.

“L’arbitro di domenica non è stato all’altezza della situazione. Prima del caldo finale in cui al minuto 98′ ha fischiato un rigore a dir poco dubbio, il direttore di gara aveva ammonito dieci giocatori in un match che era stata molto corretto” esordisce il numero uno della società che poi arriva al tema centrale.

“Aveva concesso cinque minuti di recupero poi per un ammonizione ed un nostro giocatore infortunato e che è stato a terra per un minuto ha concesso un extra time dove ha allungato il gioco per altri tre giri di lancette di orologio. Una cosa che non posso accettare. Sono convinto che ha calcato la mano nel referto più del dovuto. Da parte nostra faremo ricorso per la squalifica di 4 anni a Celestini. E’ inconcepibile. Per fortuna c’era anche l’osservatore degli arbitri che ha potuto osservare tutto. Sono estremamente amareggiato perchè queste decisioni vanno a minare il nostro cammino futuro in campionato.”

6 Comments
  1. Sportivo 6 mesi ago
    Reply

    Il calcio di rigore era molto meno dubbio del secondo gol del Sorano in netto fuorigioco.
    Poi qualcuno mi spiegherà quale è stata la superiorità del Sorano sul piano del gioco.
    Andato in vantaggio di 2 gol per “infortuni” di cui uno in evidente fuorigioco; il Ponte domina i primi 20 minuti poi, logicamente soffre dopo essere andato sotto di 2 reti.
    Nel secondo tempo il Ponte riprende possesso del centrocampo, e raggiunge il meritato pareggio.
    Le 2 squadre, profondamente differenti sul piano del gioco, sono 2 compagini forti che si equivalgono.
    Condivido totalmente il giudizio negativo sull’arbitraggio che ha danneggiato entrambe le squadre.
    Ma il risultato, visto i valori in campo e la dinamica delle reti, è correttissimo.

  2. Renacci Davide 6 mesi ago
    Reply

    Non è mia abitudine rispondere a chi non ha il coraggio di firmarsi con nome e cognome ma ti voglio comunque rispondere pacificamente, non sono del tuo parere sul fuorigioco e sul rigore e credo che le immagini siano abbastanza chiare, io giudico la federazione perche non si puo non mandare un arbitro di categorie superiori per uno scontro del genere a fine girone di andata.. poi non accetto l’aver allungato 2 volte il recupero senza un motivo valido e in piu credo che un rigore a partita finita in quel modo per darlo deve essere plateale cioè lasciare pochissimi dubbi ed invece ti farei fare un sondaggio a 100 persone per vedere cosa dicono..
    Non mi sembra di aver giudicato chi ha giocato meglio e chi meritava, È vero che i goal sono nati per errori del portiere avversario ma questo accade spesso in seconda categoria, è altrettanto vero che i primi 20 minuti il ponte aveva giocato pure meglio e che a punti meritava quasi quanto il sorano ma ho cmq visto una grande prova da parte dei miei ragazzi in un campo ostico contro una buonissima squadra e quindi essere raggiunti al 98′ e 30 secondi in quel modo lascia molto amaro e potrebbe influire nella stagione anche visto le squalifiche molto gonfiate dal direttore di gara..
    Ricordati che non sempre il risultato finisce come sarebbe giusto quindi se fischia al momento dovuto e finisce 2 a 1 per noi poi possiamo parla tranquillamente che magari era giusto il pareggio ecc.
    Un saluto!!

    • Cesare 5 mesi ago
      Reply

      Non è sua abitudine rispondere a chi non firma, ma questa volta lo fa !😂
      Il Sorano è sicuramente molto più forte delle altre squadre, ma sul discorso del tempo non è corretto . Il rigore è stato attribuito ( per un fallo ingenuo ed inutile) entro i minuti di recupero. Se poi per le proteste viene tirato al 98,30 ‘ non dipende dall’arbitro.
      Un saluto e divertiamoci di più !!!

  3. Cesare 5 mesi ago
    Reply

    Non entro nel merito del rigore ( io vedo molta ingenuità del difensore che interviene irruento su una pala che usciva dall’area di rigore), ma sul discorso tempo il presidente dice cose non corrette.
    Al 91’ c’è stato un infortunio ad un giocatore del Sorano che , giustamente, vincendo, è rimasto giù per vari minuti.
    Il gioco riprende con l’arbitro che chiaramente e correttamente indica che vi sono dal quel momento ancora 4 minuti.
    Il rigore viene dato in questi 4 minuti, ma tirato dopo altri 3 di sospensione per le infinite proteste dei giocatori e ,soprattutto , della panchina del Sorano.

    Questo per chiarire la dinamica del cronometro e fare chiarezza su affermazioni non precise.
    Quanto all’arbitraggio in generale credo sia stato chiaro come avrebbe condotto la partita quando ha ammonito dopo 3minuti un giocatore del Ponte per un contrasto in cui ha preso la palla !!

  4. Carlo Borri 5 mesi ago
    Reply

    Non sono tifoso di nessuna delle due squadre, sono venuto a vedere la partita perché senza dubbio di grande attrattiva ed interesse.
    I se e i ma stanno a zero nel calcio. Se le squadre fossero partite a porte invertite magari staremo a parlare di un 4 a 0 zero per il ponte d arbia, perché conoscendo il valore del portiere del ponte che è uno dei migliori in queste categorie, dubito che in una porta normale avrebbe preso 2 goal del genere.
    Arbitraggio senza dubbio non all’altezza della partita che è stata corretta e che ha visto solo dio DG come protagonista negativo.
    Per il rigore posso dire che riguardandolo nei riflessi filmati è molto più rigore di quello che non sembrava in diretta.
    Per quanto riguarda le polemiche sull extra time, sono pretenzioese e infondate in quanto nel recupero c è stata un ammonizione, un cambio e un intervento dei sanitari e il rigore è stato concesso nei minuti regolari di recupero ma battuto con molti minuti di ritardo per le legittime proteste dei giocatori del Sorano.
    Risultati a mio parere giusto per i valori espressi in campo. Sorano squadra molto fisica mentre il Ponte d arbia molto più tecnica. Sono due squadre che difficilmente si possono paragonare perché con caratteristiche molto diverse.
    Un appunto per il ponte d’arbia. Non è possibile disputare una partita di quella importanza con una porta impraticabile in cui i portieri sono scivolati continuamente e soprattutto il loro estremo difensore nella prima metà di gioco non riusciva nemmeno a camminare e che è caduto in innumerevoli situazioni rischiando un passivo ben più grande. A questo giro è andata bene ma per i prossimi mesi dovranno trovare una soluzione.

    • Montagnolo 5 mesi ago
      Reply

      Dalle immagini si può risalire a chi è stato ammonito durante il match vero???!!! Da quanto risulta sul C.U uscito ieri…non sembrano veritiere alcune cose scritte.
      Ma vogliamoci bene e abbassiamo i toni. Buona domenica a tutti

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news