Connect with us

Calcio

Promozione, problemi di formazione per il San Donato di Ripaldi, Sfida di prestigio per il S.Andrea ed il Monterotondo vuole i tre punti

Published

on

Grosseto. Decima giornata nel campionato di promozione, girone “C”. Giornata importante per testare lo stato di salute delle tre maremmane.
Il Sant’Andrea che arriva da un periodo non particolarmente felice a livello di risultati farà visita ad una delle big del girone, l’Atletico Piombino. In uno stadio storico quale è quello della “Magona” i ragazzi di Renaioli cercheranno di fare il grande colpo. Mission difficile, ma non impossibile visto che Toninelli e compagni si sono espressi meglio in trasferta che tra le mura amiche.

Dopo l’amara sconfitta di Cecina, c’è voglia di riscatto per il San Donato, che al “Burioni” ospiterà i pisani dei Colli Marittimi. Qualche problema di formazione per il tecnico Ripaldi che dovrà fare a meno degli squalificati Majuri e Giulio Faenzi.
Due assenze importanti che impensieriscono e non poco l’allenatore che deve cercare i tre punti per dare un senso positivo alla stagione.

Infine gara sulla carta abbordabile per il Monterotondo che ospiterà la Real Cerretese. Per la squadra di Ballerini l’occasione è ghiotta per tornare al successo e rilanciarsi in ottica play off.
I rossoverdi non potranno contare su un pezzo da novanta come Ramon Tempi, che è stato squalificato per tre giornate.

Prossimo turno e classifica

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi