Il Grosseto Volley volta pagina dopo la sconfitta nel derby e cerca il successo pieno in casa del Dream Volley Pisa

Luigi Ferraro, coach del Grosseto Volley (immagine tratta da www.volley.news)

Grosseto. Il tecnico Luigi Ferraro non si fida e per non correre rischi ha chiesto alle sue giocatrici maggiore concentrazione e attenzione nel corso degli allenamenti settimanali. Per le maremmane è vietato sbagliare. Il Grosseto Volley non può permettersi il lusso di perdere altri punti per strada. Al contrario deve trasformare la rabbia e la frustrazione per avere perso il derby contro il Follonica, in energia positiva, utile per cercare di mettere subito sotto la formazione avversaria nel match che si gioca alle ore 21,00 in casa del Dream Volley Pisa. “Troppo carichi dal punto di vista emotivo e partita gestita male e sofferta in modo strano.” spiega ancora coach Lugi Ferraro ripensando per un momento al derby” che aggiunge “ Una sconfitta, che ci ha dato da pensare. Sono un po’ preoccupato per la condizione mentale delle mie ragazze che hanno avuto un calo di attenzione e di concentrazione. 21 errori al servizio sono veramente tanti. Abbiamo regalato un set alle avversarie e le nostre qualità tecniche sono passate in secondo piano. Veramente tanti errori. Scendiamo in campo come la squadra molto competitiva come il Dream Volley, che viene da una buona gara contro il Fucecchio. Le pisane sono una formazione con buone qualità tecniche. E’ una squadra giovane. In settimana abbiamo sostenuto un allenamento congiunto contro il Cecina, formazione che gioca in B/2 e abbiamo visto che, quando giochiamo tranquilli possiamo giocare alla pari con chiunque. Ci serve un successo per toglierci le scorie derivate dalla sconfitta contro il Follonica” Ci sono da sciogliere alcuni dubbi. Il tecnico Ferraro dovrà decidere chi sarà l’alzatore partente. In queste prime uscite ha spesso affidato la regia alla Poggetti, lasciando in panchina la Marini. Contro il Follonica ha alternato le due palleggiatrici, con la Poggetti partente. Anche questa potrebbe essere una soluzione per non dare punti di riferimento alle avversarie. Massimo Galletti

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW