Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

San Miniato Basso, il prossimo avversario del Grosseto svelato dal nostro esperto

L’attore Claudio Bisio durante una gag a Mai dire gol, programma Mediaset con la Gialappa’s Band

di Giovanni Vittorio calcio in seconda fila Pasquale

 

Per la nona giornata di campionato di Eccellenza girone A, il Grosseto andrà a far visita ai giallorossi del S. Miniato Basso.
Il Grifone ci arriva con un’inerzia in più dopo un finale arrembante in coppa contro il Montecatini, dove ha strappato il pass per la semifinale. Si sa, poi, che le vittorie portano vittorie, autostima e ancora più determinazione, tutte cose alle quali i biancorossi vogliono aggiungere il tentativo di una vera fuga in classifica. Questa volta, però, sarà il succitato team pisano a cercare di far perdere punti ai maremmani, i quali non dovranno guardare la posizione in classifica degli avversari per non trovare brutte sorprese.
D’altronde, sono trascorse solo nove giornate di campionato, dunque è ancora presto per esprimere giudizi definitivi, ma è chiaro che San Miniato e Cuoiopelli, accreditati come protagonisti a inizio stagione, finora sono stati discontinui, per cui hanno un po’ deluso, ma sul valore di tali formazioni non si discute.

Alla guida tecnica del San Miniato Basso c’è Luca Venturini, vero e proprio deus ex-machina del club giallorosso. Infatti, se si tolgono le dimissioni dopo 8 giornate nel 2015-2016, questo allenatore guida i samminiatesi dalla stagione 2010-2011 ed è riuscito a portarli dalla Prima Categoria fino all’Eccellenza, dove non era mai arrivati.
Dopo che lo scorso anno, da neopromosso, ha fatto vedere cose egregie sia sotto il lvello del gioco che come piazzamento conclusivo (sesto posto), quest’estate il sodalizio giallorosso ha cambiato diversi punti cardine, ringiovanendo la rosa e inserendo alcuni giocatori esperti per la categoria.
Il credo tattico del mister è sempre stato un 4-3-3 zemaniano, ma giocoforza, con gli acquisti effettuati, il tecnico samminiatese ha cambiato strategia.
In porta c’è sempre il confermatissimo Alessio Battini (’87) che fa coppia con Pinelli (’98, arrivato dal Fucecchio).
In difesa, le colonne centrali possono essere i confermati Papa Issa Diouf (’87) e Marianelli (’93) oppure il nuovo acquisto dalla Fortis Juventus, La Rosa (’91); i giovani sugli esterni sono a sinistra, Faraoni (’99, lo scorso anno 3 gol) oppure Colombo (98), mentre a destra il 2000 Bozzi a o Pellegri, anche lui classe 2000.
A centrocampo, nelle ultime partite sta giocando il nuovo arrivato Traorè, poi c’è sempre il confermato Lelli (’94), lo sgusciante Sanchez (’98) e l’ex della partita, Borselli (96), lo scorso anno vero jolly dei maremmani.
Nelle nuove idee del mister la quadra è più modellabile durante le partite con giocatori dinamici, preferendo spesso il 4-3-1-2. Infatti, nello scacchiere uno dei giocatori importanti per il cambio modulo è il trequartista Bencini (’94) prelevato dalla Cuoiopelli (autore del gol vittoria contro il Grosseto nella finale regionale play-off), bravo a creare superiorità numerica. Altro colpo importante è stato quello dal Ponsacco di Diego Pellegrini (’95), due stagioni fa autentico cecchino a Piombino. Sul gong di chiusura del mercato estivo è arrivato pure Loris Pagnotta dal Poggibonsi, ex Borgosesia e Rignanese. C’è da segnalare, però, che poche settimane fa un attaccante del San Miniato, Fiorentini, ha fatto un passo indietro ed è in attesa del mercato di riparazione per trovare una nuova collocazione.
Lo scorso anno nei confronti diretti col Grosseto, il San Miniato all’andata in casa ha perso 2 a 1 (sul neutro di Santa Croce sull’Arno) in superiorità numerica, mentre al ritorno ha pareggiato 0 a 0 tenendo a battesimo mister Danesi sulla panchina biancorossa.
I precedenti fra i mister Venturini e Miano, invece, sono in perfetta parità con una vittoria casalinga per parte.

 

 

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.