Sala stampa di Savona-Grosseto 0 a 2. Sanna: “Successo meritato. Equilibrio rotto da Demartis”. Siciliano: “Passo indietro”

il tecnico Marco Sanna

Savona Al termine di Savona-Grosseto 0 a 2 si sono presentati in sala stampa i mister Sanna e Siciliano, il capitano biancorosso, Demartis, amatissimo ex-savonese e l’ex-unionista Mariotti.

Sanna (allenatore Fc Grosseto): <<Vittoria meritata, anche perché i padroni di casa hanno creato meno di noi. Insomma, sono stati premiati i nostri sforzi. La partita non ha certo regalato emozioni e solo la punizione del nostro Demartis ha rotto l’equilibrio esistente fino a quel momento. In ogni caso, sono soddisfatto oltreché dalla vittoria anche dal fatto che ho visto i miei ragazzi bravi a chiudere ogni spazio, impedendo a una squadra importante come il Savona di rendersi pericolosa>>.

Demartis (capitano Fc Grosseto): <<Questa vittoria ci aiuterà ad affrontare il futuro con maggiore fiducia. Chiaramente, sono contento per il risultato, ma allo stesso tempo mi dispiace per il Savona, club nel quale ho vissuto quattro anni impossibili da dimenticare. Penso che i biancoblù possano essere protagonisti in questa stagione. Ho segnato i classici gol dell’ex, capita, ma credo che il Grosseto oggi abbia saputo essere più organizzato a livello difensivo, dove, al contrario, abbiamo sempre avuto dei problemi>>.

Siciliano (allenatore Savona): <<Rispetto a domenica scorsa abbiamo fatto molto male. Il Grosseto si è limitato a fare la partita che doveva, riuscendo a chiudersi e impedendoci di fare gioco con il pressing sui nostri portatori di palla. Una partita brutta, nella quale l’equibilibrio si è spezzato grazie a Demartis. Adesso starà a me analizzare questo passo indietro e trovare a più presto una soluzione alle difficoltà palesate quest’oggi. Ho preparato la partita sperando di sfruttare la tecnica di Nappello e di Murano (due ex-biancorossi, ndr) nell’uno contro uno, ma non è stato così. Ci è mancata la determinazione necessaria, forse sintomo di una mancanza di fiducia nei nostri mezzi>>.

Mariotti (difensore Savona, ex-biancorosso con l’Us Grosseto): <<Garantisco che diamo sempre il massimo, eppure, per la quarta volta, ci ritroviamo a commentare una sconfitta casalinga. Nonostante ciò, nessuno ci ha mai schiacciato. Sembra che abbiamo difficoltà a reagire quando ci troviamo in svantaggio. In trasferta non abbiamo problemi, ma dobbiamo riuscire a trovare una soluzione ai nostri problemi casalinghi per vincere anche al Bacigalupo. Chiaramente, dovremo dare tutti di più, soprattutto noi elementi più esperti, perché abbiamo una gran voglia di salire in classifica>>.

 

8 Comments
  1. Toscana Ligg 3 anni ago
    Reply

    Arezzo,Livorno 14
    Pisa 12
    Gavorrano 11
    Lucchese,Massese,Robur 10
    Tuttocuoio 9
    Fiorentina,Pistoiese 8
    Carrarese,Viareggio 7
    Pontedera* 6
    Grosseto 5
    Empoli 4
    Prato 2

    *un mecc in –

  2. Corrado 3 anni ago
    Reply

    Finalmente una gioia!

  3. attilio regolo 3 anni ago
    Reply

    Bene, dopo questa insperata eccezionale vittoria con la quale il Grifone e’ miracolosamente riemerso in superficie dopo essere stato dato per morto affogato, noi tutti grossetani, sportivi e non, pro (pochi) e contro (molti) , vogliamo provare a dare di nuovo sincero sostegno, specie in previsione della prossima partita allo Zecchini, a questa squadra di giovani che comunque rappresenta i nostri colori e la nostra secolare storia calcistica in giro per l’Italia Tirrenica e oltre a prescindere dalle beghe societarie che prima o poi in qualche modo dovranno essere risolte con la buona volonta’ di tutti i responsabili?

  4. dario 3 anni ago
    Reply

    Non è il fatto di essere pro e contro, ma è questione di essere realisti..
    Ben vengano le vittorie, la rimonta, la vittoria del campionaya etc etc…anzi magari..!
    Quello che mi preoccupa è il nostro futuro da qui a giugno…

    • attilio regolo 3 anni ago
      Reply

      Come darti torto Dario? Le tue preoccupazioni sono anche le nostre. Ma facciano estrema attenzione tutti coloro che hanno mostrato ostilita’ o interessi nascosti contro questa squadra che rappresenta comunque Grosseto. Se per orgoglio e capacita’ questi 20 giovani continuassero a trovare la forza e la volonta’ di vincere nonostante tutto e tutti molti presunti re o tiranni dovranno tornare a Canossa a testa china e in ginocchio.

  5. sportivo 3 anni ago
    Reply

    quale futuro?

  6. max 3 anni ago
    Reply

    PER I NOSTALGICI DOMANI A GROTTE AMICHEVOLE
    roselle virerbese

    • Rampante 3 anni ago
      Reply

      ma è una battuta o si disputa davvero?

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news