Connect with us

Senza categoria

Atletica: poker grossetano ai campionati regionali

Bigazzi nel martello juniores, Napolitano sugli 800 allieve, Ceccarelli (alto) e De Simone (triplo) nei salti under 20 conquistano il titolo toscano di categoria a Siena

Quattro vittorie e tanti piazzamenti sul podio per l’Atletica Grosseto Banca Tema, nei campionati toscani allievi (under 18) e juniores (under 20). A Siena fanno il pieno di medaglie i giovani biancorossi, che si confermano tra i migliori a livello regionale e non solo. Sulla pedana del martello juniores c’è un nuovo successo di Lorenzo Bigazzi, per ribadire il salto di qualità realizzato in questa stagione. Il 18enne cresciuto sotto la guida tecnica di Francesco Angius si impone con 58.76, ma scaglia anche un lancio a 58.68 e per ben due volte arriva quindi vicinissimo al recente personale di 58.89. Nel mezzofondo applausi per Elisa Napolitano che conquista gli 800 under 18 con un brillante risultato cronometrico, a 17 anni non ancora compiuti. Al traguardo l’allieva di Claudio Pannozzo chiude in 2’21″50 aggiornando il record personale di oltre due secondi.

Per i saltatori, due i titoli da festeggiare. Nell’alto under 20 primo posto di Leonardo Ceccarelli: 1.79 la misura saltata dal 18enne grossetano. E nel triplo juniores torna a vincere Andrea De Simone. L’atleta allenato a sua volta da Alessandro Moroni atterra a 13.46, al rientro da un infortunio, dopo il secondo posto con 6.45 nel lungo in cui è terzo l’altro maremmano Guglielmo Mainetti. Nei lanci si prendono una medaglia il discobolo Matteo Pittau sfiorando i quaranta metri con 39.92 e il giavellottista Lorenzo , che spedisce l’attrezzo a 34.65, entrambi in seconda posizione tra gli under 20. Seconda anche Debora Marzullo nei 1500 allieve in 5’38″66.

Non finisce qui, perché tra gli allievi nel salto in lungo Ilaria Furi balza a 5.05 ed è terza come Alessandro Galatolo, autore di un progresso nei 1500 metri fino a 4’32″01. Quarto posto invece sulla stessa distanza, ma nella prova juniores, di Michele Alocci con il personale di 4’48″85 e dell’allieva Anna Petri nei 400 in 1’12″54, oltre che di Carolina Fraquelli con 2’31″08 negli 800 allieve vinti dalla compagna di club Napolitano.

Sui 100 metri under 18 quinto Edoardo Cipriani in 11″63 ventoso (+2.3) e undicesimo Lorenzo Iozia che coglie il suo primato di 11″99 (+1.3). Nel triplo allievi Marco Franci con 11.68 firma il personale all’aperto, piazzandosi quinto, e nella stessa fascia di età sugli 800 si migliora di tre secondi e mezzo Alessandro Repola, undicesimo con 2’10″81. Nelle gare under 20 sesta Eleonora Di Gaetano in 28″01 sui 200 metri, con Carolina Ferrari nona nel tempo di 29″65, e ottavo Federico Fabbri sui 100 in 12″40.

Una bella notizia è il ritorno in pista di Ambra Sabatini, poco più di un anno dopo l’incidente. Per la 18enne biancorossa, in gara con la protesi alla gamba sinistra, l’esordio non è particolarmente fortunato a causa di due cadute che le fanno perdere diversi secondi (22″63 il crono finale nei 100 metri). Ma la ragazza allenata da Jacopo Boscarini avrà presto la possibilità di dimostrare il suo valore a Jesolo, nei campionati italiani paralimpici di atletica.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x