Impianti sportivi: palazzetto di Via Austria al basket grossetano

Nella foto una prospettiva del palazzetto di Via Austria

GROSSETO. L’impianto comunale, intitolato a Valentina Infantino, sarà infatti affidato alle associazioni sportive dilettantistiche, Basket Grosseto, Biancorossa Grosseto, Basket Aurora e Pallacanestro Grosseto team 90. Quest’ultima è anche la società capofila del “Progetto Grosseto”, sulla base del quale l’amministrazione comunale ha deciso per l’affidamento congiunto della struttura.
Le realtà sportive, che dovranno occuparsi della gestione e manutenzione del palazzetto fino al 30 giugno 2015, potranno utilizzare l’impianto per le attività agonistiche e amatoriali, ampliando l’offerta della programmazione e dei servizi nell’ambito di questa disciplina.
“Il palazzetto di via Austria diventerà un vero polo del basket cittadino – dice il vice sindaco e assessore allo Sport Paolo Borghi -; punto di riferimento per tutti coloro che fin dalla più tenera età vorranno avvicinarsi alla pallacanestro scegliendo tra le società presenti nel territorio. La gestione congiunta dell’impianto permetterà di mettere a sistema le necessità relative agli allenamenti e alle diverse competizioni in calendario. Un risultato, questo, che ci riempie di orgoglio. Fare sintesi non è sempre facile, ma quando si raggiunge questo obiettivo siamo certi di aver dato un contributo concreto alla buona riuscita dell’attività sportiva. Oggi è il basket, ieri era un’altra disciplina, domani saranno altre ancora”.
Sempre nell’ambito dell’impiantistica di proprietà comunale la giunta ha deliberato di affidare alla società dilettantistica Giovani calciatori Grosseto la struttura dedicata al calcio e intitolata a Francesca e Viviana in località Casalone, in città. Anche in questo caso si tratta di una convenzione che avrà come scadenza il 30 giugno 2015 e che riguarderà la concessione in uso e la gestione della struttura, oltre che la custodia e la manutenzione ordinaria.
“Abbiamo ritenuto opportuno prolungare l’affidamento dell’impianto di calcio del Casalone ai Giovani calciatori Grosseto – spiega Borghi -, la società che lo aveva avuto in gestione negli ultimi mesi e che si è impegnata con attività dedicate ai bambini, a partire dai piccolissimi, della scuola dell’infanzia e con quelli della scuola elementare. Si tratta di un impegno mirato ad avvicinare i ragazzi allo sport e al movimento, prima ancora che al calcio in sé e che ha visto la partecipazione di moltissimi giovani allievi. Il nuovo affidamento vuole essere quindi uno stimolo a proseguire in questa opera meritoria che contempla l’esercizio fisico e il lavoro di gruppo; un utile strumento per un sano percorso nella crescita di ciascun bambino”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW