Boxe: a Piombino cappotto della Fight Gym Grosseto.

Grosseto. Venerdì 8 luglio a Piombino si è svolta una bella riunione di pugilato in una piazza Gramsci gremita di pubblico a cui hanno partecipato ben cinque pugili della Fight Gym Grosseto risultati tutti vincitori. I ragazzi seguita da Raffaele D’Amico e da tutto lo staff tecnico al completo con il presidente Amedeo Raffi hanno fatto davvero squadra e galvanizzati dalle prestazioni dei primi a salire sul ring hanno dato vita a prestazioni superlative apprezzate con lunghi applausi dal pubblico presente. Il giovane Buratta è stato il primo a portare a casa il risultato, opposto all’abruzzese Nicolas Amati, ha confermato le doti apparse al debutto di appena due settimane fa ed ha guadagnato il terzo successo consecutivo. Successivamente Halit Haryilmaz, che sta dimostrando una crescita esponenziale, ha superato ai punti il rosetano Alessandro Ranalli in una prova esaltante per tecnica e agonismo. Anche Alessandro Santin non ha fatto mancare il suo impegno, con conseguente vittoria, braccando per tutte le riprese l’abruzzese Edoardo D’Addazzio, colpendo sia al volto che al bersaglio grosso. Seguiva il peso medio Simone Nigido che si è guadagnato rapidamente il verdetto per squalifica dell’avversario veneto Valerio Battelli, arrivata perentoriamente alla prima ripresa per le numerose scorrettezze effettuate. Ciliegina sulla torta l’ultimo incontro che ha visto la vittoria del cubano della palestra grossetana Rier Gabriel Garcia Pozo che, con la sua fantasia fatta di millimetriche schivate e notevole scelta di tempo nel rientrare con le sue rapide serie, ha prevalso sul colombiano di Padova Luis Daniel Rodriguez Giraldo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW