Lega Pro quasi al completo. Ipotizziamo i gironi

Manca ormai l’ultima formazione che retrocederà dalla B (indiziato, in questo momento, il Novara, che deve ribaltare due reti di svantaggio), dopodiché avremo il quadro completo dei 60 club che avranno acquisito il diritto a partecipare alla prossima Lega Pro unica. Infatti, nel fine settimana appena concluso, Pro Vercelli e Frosinone sono tornati in B costringendo Sud Tirol e Lecce a giocare ancora in Lega Pro. Nelle due finali di play-out della Seconda Divisione (valevoli per la permanenza nel nuovo campionato) l’hanno spuntata il Forlì e il Tuttocuio. Dunque, una formazione romagnola e una toscana. A questo punto, in attesa di conoscere anche il nome del club che sarà ripescato al posto della Nocerina, la Toscana è la seconda Regione più rappresentata con ben 9 sodalizi, subito dopo la Lombardia, regina incontrastata con 11 club. A 7, poi, troviamo la Campania, mentre a 5 l’Emilia-Romagna (6 se consideriamo anche la Repubblica di San Marino) e il Veneto. A livello di macro-regioni, invece, 27 club sono del Nord (per il quale abbiamo già conteggiato la retrocessa dalla B), 13 del Centro e 19 del Sud (più isole). In tale conteggio manca sempre la formazione ripescata. Chiaramente, il Nord non potrà formare un girone da 27 squadre, per cui è normale pensare che le 7 in eccedenza saranno dirottate nel raggruppamento centrale. Indiziate, in tal senso, la ligure, la sammarinese e le emiliano-romagnole. Comunque, diciamo che se tutte le squadre dovessero riuscire ad iscriversi, potremmo avere tre gironi (A, B e C) orizzontali con queste caratteristiche:

A)    11 lombarde (12 se il Varese dovesse retrocedere dalla B), 5 venete, 2 piemontesi (1 se il Novara riuscisse a salvarsi), 1 friulana, 1 alto atesina.

B)     9 toscane, 5 emiliano-romagnole, 2 marchigiane, 1 laziale, 1 ligure, 1 sammarinese, 1 umbra.

C)    7 campane, 4 calabresi, 3 pugliesi, 2 lucane, 2 abruzzesi, 1 siciliana più la squadra ripescata.

Chiaramente, se la squadra ripescata dovesse essere del Centro o del Nord, una formazione come quella della Lupa Roma potrebbe essere dirottata nel gruppo C.

Dunque, quasi per gioco, proviamo a vedere quali sarebbero le squadre del girone B, quello riguardante il Grifone:

Ancona, Ascoli, Carrarese, Forlì, Grosseto, Gubbio, Lucchese, Lupa Roma, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Reggiana, San Marino, Santarcangelo, Savona, Spal, Tuttocuoio e Viareggio.

Sia chiaro, al momento i nostri sono soltanto ragionamenti e deduzioni, anche perché ci potrebbero essere diverse squadre non in grado di iscriversi e le eventuali ripescate potrebbero ridisegnare la geografia calcistica che abbiamo illustrato.

11

Lombardia AlbinoLeffe, Como, Cremonese, FeralpiSalò, Giana Erminio, Mantova, Monza, Lumezzane, Pro Patria, Pavia, Renate

9

Toscana Carrarese, Grosseto, Lucchese, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Tuttocuoio, Viareggio

7

Campania Benevento, Casertana, Ischia Isolaverde, Juve Stabia, Paganese, Salernitana, Savoia

5

Emilia-Romagna Forlì, Pro Piacenza, Reggiana, Santarcangelo, Spal

5

Veneto Bassano, Padova, Real Vicenza, Vicenza, Unione Venezia

4

Calabria Catanzaro, Cosenza, Reggina, Vigor Lamezia

3

Puglia Barletta, Foggia, Lecce

2

Abruzzo L’Aquila, Teramo

2

Basilicata Melfi, Potenza

2

Marche Ancona, Ascoli

1

Friuli Venezia G. Pordenone

1

Piemonte Alessandria

1

Umbria Gubbio

1

Lazio Lupa Roma

1

Liguria Savona

1

Sicilia Messina

1

San Marino San Marino

1

Trentino Alto Adige Sud Tirol

1

ripescata

1

19^ in B Quart’ultima retrocessa dalla B: Novara o Varese
 60  
 

27

Nord* *comprende già una tra Novara o Varese

13

Centro

19

Sud e isole

1

ripescata

60

 

 

7 Comments
  1. sirio 6 anni ago
    Reply

    La Reggina dicono che non ce la fa ad iscriversi, Il Grosseto per quanto riguarda quello che dite voi parlando di bilanci ecc… che dite e’ tutto a posto, tutto bene, io invece conosco tantissime altre situazioni dove il Grosseto ecc.. sono cose che in pubblica non posso dire… per esperienza personale. Persone che conosco e’ successo che lavorando esternamente, tipo ristoranti e altre cose hanno dovuto intraprendere ecc… credo che ora siano tantissime di queste situazioni e che ora si saranno accumulate.
    Yuri via mi hai capito. Bisognera’ vedere quante sono in totali queste cose da risolvere che vanno avanti nel tempo.

  2. fede80 6 anni ago
    Reply

    trasferte piuttosto vicine, grossi squadroni ammazza campionato non sembrano esserci…
    si (ri)trovasse un Presidente ambizioso e con voglia di spende x fare una buona squadra…
    si riorganizzasse il tifo all’interno della curva nord…
    agevolassero il tifo organizzato invece di volerlo reprimere…
    in questo caso probabilmente ci si potrebbe anche divertire parecchio il prossimo anno!

  3. Cartesio 6 anni ago
    Reply

    c’è una toscana di troppo

  4. antonio 5 anni ago
    Reply

    Ma la ripescata non è la Correggese che ha vinto i playoff di serie D?

    • Yuri Galgani 5 anni ago
      Reply

      No, non mi risulta. La Correggese ha vinto i play-off della D e dovrebbe essere la prima della sottostante griglia (almeno come ipotizzato da Notiziariocalcio.com), ma non c’è nulla di ufficiale.

      1) Correggese
      2) Delta Porto Tolle
      3) Akragas
      4) Arzanese
      5) Matelica
      6) Cuneo
      7) Pomigliano
      8) Torres
      9) Borgosesia
      10) Sorrento
      11) Arezzo
      12) Aversa Normanna

  5. elbanodalontano 5 anni ago
    Reply

    A me risulta che i gironi non dovrebbero essere come li descrivete voi, cioe’ difficilmente le toscane e le lombarde saranno messe tutte insieme in quanto Macalli vuole la suddivisione territoriale in verticale cioe’ con sfide tra squadre del nord e del sud. Questo si dice da queste parti….mah vediamo

    • Yuri Galgani 5 anni ago
      Reply

      Il segretario della Lega ha parlato di extra-regionalità nella composizione dei gironi. Macalli, in proposito, non so cosa abbia detto. Tuttavia, non trattandosi di C1 a due gironi, ma di Lega Pro unica su 3 gironi, trovo molto più logico e normale pensare a quanto ho scritto, anche per un ovvio contenimento delle spese per le trasferte. Sulla stessa nostra linea ci sono diverse testate, non ultima quella degli amici di Tutto Lega Pro. Di certo, non posso né possiamo sostituirci a chi dovrà decidere in proposito, per cui, se Macalli riuscisse davvero a convincere gli altri a votare per la soluzione a gironi “verticali”, la dovremmo accettare, ma sarebbe davvero una scelta illogica.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW