La Supercoppa va al Grassina, il Grosseto cede nei minuti finali

I biancorossi vengono piegati da una rete arrivata nei minuti di recupero

La premiazione a fine partita

GRASSINA-US GROSSETO 2-1
MARCATORI:
34′ Cattani, 7′ st. Cretella, 45+2′ Villagatti

GRASSINA: Burzagli, Stella, Benvenuti, Degl’Innocenti, Fani, Villagatti, Torrini, Nuti, Baccini, Bellini, Cattani. A disp.: Merlini, Meacci, Fabbrini, Dall’Olmo, Martellini, Caschetto, Kthella, Vannoni, Bruni. All.: Innocenti .
GROSSETO: Nunziatini, Pizzuto, Sabatini, Cretella, Ciolli, Gorelli, Camilli, Zagaglioni, Villani, Boccardi, Luci. A disp.: Cipolloni, Cantore, Bianchi, Del Nero, Taiti, Pierangioli, Fratini, Biancalani, Consonni. All.: Magrini .
ARBITRO: Edoardo Manedo Mazzoni di Prato, coad. da Pignatelli di Viareggio e Puccini di Pontedera.
NOTE:  Spettatori 450 circa
Ammoniti Gorelli, Torrini, Pizzuto
Espulsi: 39′ Boccardi e Bellini

Firenze. La Supercoppa di Eccellenza va al Grassina che batte il Grosseto per 2 a 1 realizzando il gol vittoria al 2′ minuto di recupero quando tutto lasciava presagire alla lotteria dei calci di rigore.
Mister Magrini schiera in campo Nunziatini tra i pali, la collaudata difesa con Pizzuto, Sabatini, Gorelli e Ciolli. A centrocampo scpagio a Camilli, Zagaglioni e Cretella con Luci a supporto dell’inedito tandem d’attacco Villani-Boccardi.

Primo tempo. A partire meglio sono i fiorentini dell’ex Degl’Innocenti che cercano di mettere sotto pressione la difesa dei maremmani che comunque riesce bene a disiempegnarsi,
Al 9′ Bellini è bravo a rubare la palla a Sabatini ed andara alla conclusione, ma la sua mira non è delle migliori. SI vede anche il Grosseto con con un tiro di Luci che impegna Burzagli. La partita è piacevole e aumenta di giri con il passare dei minuti.
Al 34′ è vantaggio rossoverde con Cattani che beffa l’incolpevole Nunziatini. Cinque giri di lancette più tardi il match si infiamma. Entrataccia di Boccardi su Bellini. Si accende una mischia e ne fanno le spese proprio i due protagonisti che vengono mandati anzitempo sotto la doccia da Mazzoni di Prato.

Secondo tempo. Nella ripresa il Grifone cerca di alzare il baricentro e al 7′ è il solito Cretella con un invenzione a riportare la sfida in parità. Le due squadre in dieci abbassano il ritmo e le occasioni arrivano con il contagocce.
Da menzionare un inzuccata di Ciolli che non impensierisce Burzagli al minuto 33. Nei minuti finali è il Grassina a sfiorare il vantaggio prima su calcio di punizione che sostringe Nunziatiani a fare gli straordinari.
Sul conseguente angolo è proprio Villagatti a regalare il trofeo ai suoi realizzando il gol del 2 a 1 finale.

L’incantesimo non si rompe, ancora una volta è la squadra del girone “B” ad alzare il trofeo, cosa mai riuscita alle compagini del raggruppamento “A”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news