Coppa Bruno Passalacqua, girone D: troppo Invicta per il Fonteblanda, poker servito

Foto IPP/Simone Ferraro Udine 06/07/2016 Calcio Udinese Serie A allenamento per la stagione 2016-2017 Nella foto il nuovo pallone per il campionato 2016/2017. Italy Photo Press - World Copyright Photo IPP / Simone Ferraro Udine 06/07/2016 Udinese Calcio Serie A training for the 2016-2017 season In the picture Italy Photo Press - World Copyright

Invicta – Fonteblanda: 4-0 (16’pt Trabalzini, 22’pt Chelini, 40’pt Rosini, 13’st Briones)

Invicta: Temperani, Giardini, Bartolomei, Pallucca, Lesi, Chigiotti, Santiloni (dal 33’st Veri), Mucci (dal 6’st Maida), Trabalzini (dal 22’st Barbieri), Rosini (dal 39’st Landi), Chelini (dal 13’st Briones). A disposizione: Massetti Andrea, Tropi, Vichi, Massetti Alessio. All: Bugelli

Fonteblanda: Fabbrini, Niass, Renieri, Natalini (dal 39’st Giacomelli), Valentini, Chiodo (dal 16’st Bruno), Bruni, Elkharraz (dal 31’st Kasa), Furi (dal 43’st Danesi), Berardi, Allocca. A disposizione: Palmisano, Guardascione. All: Bernardini.

Angoli: 7-3  Ammoniti: Niass, Valentini, Allocca (F)  Recupero: 0′ – 3′

Grosseto. Si è aperto anche il girone D della quaratacinquesima coppa Bruno Passalacqua con l’Invicta che ha affrontato il Fonteblanda in un match in cui la formazione di mister Bugelli ha avuto sempre il pallino del gioco in mano senza mai dare l’impressione di poter sbandare. 
Nella prima frazione i primi squilli sono tutti in favore della formazione in maglia biancorossa con al 9′ Mucci che dopo un’azione straripante sulla sinistra manca di poco il bersaglio. Al 16′ l’Invicta però passa, complice anche la disattenzione difensiva dei neroverdi: Lesi calcia lungo per Trabalzini il quale scatta bene sul filo del fuorigioco, dopo il primo controllo il pallone gli si allunga, Fabbrini esce fino al limite dell’area ma perde il contrasto con lo stesso Trabalzini il quale osserva il pallone depositarsi dolcemente in fondo al sacco. Sei minuti dopo l’Invicta mette in pratica il manuale del calcio e trova la via del raddoppio: azione manovrata dalla difesa, palla che giunge a Santiloni sulla sinistra il quale prima salta un uomo e poi duetta bene con Mucci con quest’ultimo che gli serve un pallone splendido in area di rigore, Santiloni con uno scavetto elude l’intervento di Fabbrini in uscita e mette in mezzo il pallone sul quale giunge puntuale Chelini, abile e attento a siglare il gol del 2-0. Doppia doccia fredda per il Fonteblanda che però non demorde e prova prima a scaldare le mani a Temperani su un ottimo calcio di punizione di Chiodo, poi trova anche la via del gol con Furi su ottimo suggerimento di Berardi, ma il numero 9 viene pizzicato in offside. A cinque minuti dall’intervallo l’Invicta cala il tris che di fatto chiude la partita: calcio di punizione dai 25 metri, Rosini calcia forte sopra la barriera e il pallone sbatte sulla traversa, la sfera rimbalza poi a terra per poi tornare a colpire la traversa una seconda volta con poi Fabbrini abile a bloccare ma il pallone, secondo il primo assistente Muto, aveva varcato la linea in occasione del primo rimbalzo e dunque, 3-0 per l’Invicta. Si va al riposo con un largo vantaggio per la formazione di mister Bugelli. I secondi 45 minuti sono un monologo dell’Invicta che non rischia niente in difesa, tiene bene il possesso e gestisce i ritmi della gara a proprio piacimento, come in occasione del quarto gol giunto al minuto 13: Maida scappa via a sinistra e mette in mezzo per il neo entrato Briones, classe 2003, che dopo 10 secondi dal suo ingresso in campo, trova il gol che chiude definitivamente la gara. Il Fonteblanda, da qui, spegne le speranze di rimonta, si affida molto a lanci lunghi e spesso a casaccio, senza creare pericoli a Temperani, inoperoso nel secondo tempo. La Coppa Bruno Passalacqua torna lunedì, con l’ultimo incontro della prima giornata della coppa con Atletico Piombino e Atletico Grosseto pronte a lottare per i tre punti nel girone D. 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news