Basket serie C, la Sanitaria Gea di scena domenica a Firenze per blindare il secondo posto

Elena Furi in azione

Grosseto. Vendicare il ko di Figline e blindare il secondo posto. E’ l’imperativo per la Sanitaria Ortopedica Grosseto, impegnata domenica sera alle 21,15 sul campo del Quartiere 5 Firenze. Le ragazze di David Furi, grazie alla vittoria della capolista Pielle Livorno (tredicesimo successo di fila) a Viareggio, conservano ancora quattro punti di vantaggio sulle dirette inseguitrici a cinque giornate dalla fine della regular season, ma devono ritrovare brillantezza e coesione, visto che sono attese a due terribili consecutive, contro le fiorentine e sul terreno della Pallacanestro Viareggio, le compagini che occupano, in coabitazione con il San Giovanni Valdarno, la terza piazza. Nalesso e compagne, che a causa delle assenze stanno attraversando un periodo delicato, hanno l’occasione di chiudere i conti per la seconda poltrona e allo stesso tempo rischiano di essere risucchiate da tre quintetti che stanno vivendo un buon momento.

La Sanitaria Gea è chiamata insomma a tirare fuori le unghie, a dare una prova di forza per garantirsi un posto in prima fila nei playoff. Furi recupera Bianca Bellocchio, che può dare una mano in regia ad Elena Furi (la miglior realizzatrice della squadra con 197 punti) e fondamentale sarà anche il rientro in campo della pivot Marta Nalesso, che si sistemerà sotto i tabelloni con Chiara Cazzuola, cercando di chiudere ogni varco alle locali, che sono reduci dal successo nel derby con il Baloncesto.

«Il fatto di avere Bianca Bellocchio, tornata ad allenarsi in settimana – sottolinea il coach David Furi – e Marta Nalesso ci dà sicuramente una maggiore tranquillità, ma inutile fare i conti ma pensare ad una gara per volta. Vogliamo tornare alla vittoria e ritrovare la migliore condizione, poi penseremo al secondo posto. Se siamo in questa posizione vuole dire che valiamo ma dobbiamo dimostrarlo rimanendo uniti e concentrati. Ci siamo parlati e tutte si sono dette pronte a sacrificarsi per questa maglia».

Le convocate: Giulia Camarri, Chiara Cazzuola, Elena Furi, Caterina Mancioppi,  Sarah Tamberi, Francesca Benedetti, Marta Nalesso, Bianca Bellocchio.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news