San Marco Avenza, bestia nera del Roselle in questo Campionato di Eccellenza

Roselle-San Marco Avenza

Battuta d’arresto del Roselle nella prima trasferta del 2017 contro un S.Marco Avenza molto determinato a fare sua l’intera posta in palio per cercare di inserirsi nella corsa play off. I carrarini ci sono riusciti nell’intento battendo ancora una volta la capolista Roselle, dopo averla battuta nella prima di campionato al Capannino di Follonica. Una gara che il S.Marco Avenza ha chiuso con due realizzazioni ( una per tempo ) e con un Roselle che ha cercato di riaprire i giochi a quindici minuti dal termine con l’innesto del bomber NIETO. Le cause della sconfitta possono essere molteplici: la testa rivolta alla importante sfida della finale di Coppa Italia di Mercoledi 11 Gennaio a Firenze, la caratura dell’avversario che è stata una delle due squadre a battere il Roselle in questo campionato per ben due volte, le assenze importanti di giocatori di spessore e di qualità quali CONSONNI, SALONI , NIETO a mezzo servizio e ANNUNZIATA, tenuti probabilmente e precauzionalmente a riposo per la prossima importante finale di Coppa. Tutti elementi che possono avere concorso nella prestazione dei termali in questa importante gara contro una delle migliori ed attrezzate squadre di questo girone. Archiviata questa sconfitta ora tutto è proiettato a Mercoledì prossimo dove l’obiettivo non potrà essere mancato in questa prestigiosa finale che sancirà la migliore squadra regionale dell’anno, anche se l’avversario, il Baldaccio Bruni, appare un avversario molto solido e valido che cercherà di riscattare l’ obiettivo che nel 2013 lo vide soccombere contro il S.Donato Tavarnelle ai calci di rigore sul neutro di Sinalunga, sempre nella finale di Coppa Italia di Eccellenza.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW