Ancora grandi risultati per la ginnastica targata Uisp

Tre campionesse nazionali grossetane, Cecilia Modanesi, Eleonora Rossi e Azzurra Terminali, hanno infatti partecipato al memorial Oddone, a Rosignano, un torneo internazionale che vedeva di fronte la nazionale italiana amatoriale e quella francese. I loro risultati hanno permesso alle azzurre di superare le transalpine.

Il memorial ricorda la figura di Oddone Giovannetti, tra gli storici fondatori della Uisp e padre della lega le ginnastiche: ogni anno la manifestazione fa scendere in pedana il meglio della ginnastica targata Uisp.

Nella ginnastica artistica protagonista la Polisportiva Barbanella Uno con Azzurra Terminali ed Eleonora Rossi. Azzurra, campionessa nazionale al corpo libero, categoria 6D senior, a Rosignano ha ottenuto una prestigiosa vittoria individuale e un terzo posto con una delle sei squadre azzurre. Per la compagna di squadra Eleonora Rossi, campionessa nazionale al corpo libero 6D junior, quinto posto a squadre.  Le ragazze sono guidate dalla direttrice tecnica Claudia Salvadore.

Nella ginnastica ritmica protagonista invece la Società Ginnastica Grifone con Cecilia Modanesi, campionessa nazionale nella Terza categoria 2004 al cerchio al Palagolfo di Follonica. A Rosignano Cecilia è stata frenata da una ripresa sbagliata, ma ha comunque centrato un buon quarto posto. Cecilia e le altre compagne della Grifone si allenano sotto la supervisione della direttrice tecnica Rossella Marconi.

“Sono felice per il quinto posto ottenuto ma soprattutto per questo grande risultato della nazionale – racconta Azzurra Terminali – ho 18 anni e per me questa stagione non doveva neppure iniziare, ma l’opportunità con la maglia azzurra mi ha dato nuovi stimoli e quindi andrò avanti cercando di centrare altri risultati importanti, anche se conciliare l’impegno della maturità con gli allenamenti non sarà facile. Sarò comunque determinata a dare il massimo”.

“Un primo e un terzo posto sono sicuramente un grande risultato – aggiunge Eleonora Rossi – è solo l’inizio di una stagione nella quale cercherò di salire di categoria e di livello. Ho iniziato con la ginnastica quando avevo 5 anni, volevo fare uno sport, mi piaceva fare la verticale e la ruota e quindi mia mamma mi ha portato in palestra”.

“La gara è andata abbastanza bene – conclude Cecilia Modanesi – purtroppo un piccolo errore mi ha tolto la possibilità di salire sul podio in questa gara importante con la maglia della nazionale. Ma la stagione lunga e posso cercare di migliorare: quest’anno sarà in gara nella terza categoria elite e sono pronta a mettere il massimo del mio impegno in pedana”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW