Calcio a 5: l’Atlante non ingrana, battuto 3-1 dall’Olimpus Roma

Atlante-Olimpus 1-3

ATLANTE GROSSETO: Borriello, Alex, De Oliveira, Bender, Barelli, Baluardi, Kio, Gianneschi, Thiarley, Keko, Leone, Rinaldi, Izzo. All. Chiappini.

OLIMPUS ROMA: Bardoscia, Osni Garcia, Martin Delgado, Abraham Cintado, M. Del Ferraro, Velazquez, Lopez Pena, F. Di Eugenio, Marchetti, Milani, A. Di Eugenio, L. Ferraro. All. Ranieri.

ARBITRI: Riccardo Davi di Bologna, Luca Rosciarelli di Orvieto, crono Salvatore Giannini di Pisa.

Reti: 1’ Osni Garcia, 2’ Alex, 19’ Abraham Cintado, 3’ st Velazquez.

 

FOLLONICA – La seconda giornata del campionato di A2 non trova il pronto riscatto dell’Atlante Grosseto. Al Palagolfo sono i giallorossi dell’Olimpus a imporsi per 3-1.

Maremmani all’esordio interno stagionale, senza De Oliveira (presente ma infortunato) e con Thiarley  ancora a mezzo servizio, reduci da una immeritata sconfitta a Prato; altrettanto vogliosi di dimenticare la prima uscita sono gli avversari che pronti via vanno in gol. Quaranta secondi e Garcia metta a sedere la retroguardia dell’Atlante, scocca appena il minuto di gioco ed arriva il pari immediato dello spagnolo Alex. Uno a uno dopo sessanta secondi. Sembra l’avvio di una partita scintillante invece non succede più nulla se non palo il colpito da Keko al 13’. Borriello  è sempre pronto nelle uscite sulle iniziative di Velazquez, la crescente supremazia dei romani si concretizza un minuto prima dell’intervallo con l’azione manovrata che libera Cintado per il 2-1. In avvio di ripresa l’Olimpus punisce ancora Borriello, colto fuori dai pali con un pallonetto da Velazquez, e l’Atlante rientrato in campo con spirito offensivo. Gol che innervosisce e disunisce la squadra maremmana la quale rischia di capitolare a più riprese. A metà tempo Keko colpisce nuovamente il palo, si tratta di un buon momento per la squadra allenata da Chiappini, ma i biancorossi non riescono a trovare la rete in grado di riaprire la partita. Situazione che porta all’utilizzo di capitan Barelli come portiere di movimento, con l’Atlante sotto di due reti a tre minuti dal termine. Infruttuoso si rivelano anche gli ultimi tentativi dei maremmani che vengono arginati dalla perfetta retroguardia romana.

Dopo due giornate di campionato l’Atlante fermo al palo e Olimpus Roma che coglie i primi tre punti.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news