Il Club Portavecchia: “Se resterà Pincione seguiremo e sosterremo la squadra solo in trasferta”

Un'immagine della Curva Nord del Grosseto

Grosseto Riceviamo e pubblichiamo integralmente la lettera inviataci da uno dei club biancorossi più noti, il Portavecchia.

LA LETTERA DEL CLUB PORTAVECCHIA

Le promesse sono debiti e, come tali, vanno pagate! Il pensiero del Club Portavecchia in merito alla situazione grottesca che sta interessando l’Fc Grosseto è proprio questo, nessuna scusa per chi, come il presidente Pincione, ha promesso mari e monti e ora si rifugia dietro a cavilli legali di tutti i tipi pur di non pagare quanto dovuto al Comune per aver usufruito dello Zecchini e del Palazzoli. Tra l’altro, si sentono sparare cifre a casaccio sull’impegno economico della Grosseto Group, con somme che lievitano senza un reale riscontro. La verità, però, è una sola: Pincione aveva iniziato benissimo, ma sta finendo in maniera ingloriosa. Per quello che ci riguarda, lui e i suoi soci non ci rappresentano più. Troppo grandi le ripetute mancanze di rispetto nei confronti di noi grossetani per poter far finta di niente. Programmi e progetti faraonici annunciati in pompa magna, come la Grosseto Academy, un settore giovanile forte su cui puntare, minimo la Serie B in cinque anni e tanto altro ancora, tutte cose che si sono già sciolte come la neve al sole. Le cose più gravi in assoluto, però, sono state il tentativo di andare ad acquistare in gran segreto l’Ancona e la mancata presentazione di ripescaggio in Lega Pro. Nel primo caso, dopo aver sondato vari club (quasi tutti di tradizione assai inferiore alla nostra), Pincione ha puntato sul sodalizio marchigiano, ma ha ricevuto un bel due di picche ed è stato costretto a rimanere a Grosseto. Nel secondo caso, invece, dopo aver garantito la presentazione della domanda di ripescaggio in Lega Pro, poi ha disatteso l’impegno preso. Al momento opportuno, infatti, dopo aver costretto il Comune a mettere velocemente a norma lo Zecchini, Pincione si è tirato indietro scaricando la colpa sull’amministrazione e la città. Ora, l’italo-americano, uno che fino ad oggi ha detto tante cose diverse, vorrebbe cavarsela allestendo una squadra per vincere la Serie D. Nel frattempo, però, si è messo a questionare su tutto e contro tutti, in particolare con alcuni tesserati e fornitori, col Comune e con certa stampa. La colpa, ovviamente, è sempre degli altri, mai la sua. Noi, però, siamo stanchi di questo teatrino e lo ripetiamo: chi non mantiene le parole date verso i tifosi, non può rappresentarli. Pincione e i suoi ricchissimi soci possono tornarsene da dove sono venuti, perché hanno disatteso quanto promesso e non meritano più il nostro sostegno. Non importa quello che accadrà in futuro, è importante solo che Pincione tolga il disturbo. Venda il club, lo faccia fallire, faccia ciò che crede, purché se ne vada. Per quello che ci riguarda, fino a quando ci sarà lui, non seguiremo più le partite casalinghe del Grifone, limitandoci al solo sostegno dei giocatori in trasferta. Le promesse si onorano sempre, è un dovere! Pincione ci aveva assicurato la domanda di ripescaggio, ma si è tirato indietro davanti a un fondo perduto da 250 mila euro, facendoci addirittura capire di aver voluto punire la piazza! Tale affronto resterà ben scolpito nella mente di chi ama davvero il Grosseto e non basteranno certi giornalisti e pochi tifosi accomodanti per riguadagnare il sostegno della gran parte della gente. Sarebbe bastato mantenere la parola data, riportando il Grosseto subito in Lega Pro, attraverso il ripescaggio che ha premiato addirittura la Vibonese, 33^ in graduatoria, per essere osannato e sostenuto dai tifosi biancorossi, ma così non è stato. In compenso, chi ci derise per aver sperato nell’arrivo di Bandecchi a Grosseto, non più tardi del giugno 2014, ora ha sotto gli occhi il fatto che il Fondi, preso agli ultimi posti della Serie D, lo scorso anno ha giocato i play-off e quest’anno li ha vinti insieme alla Coppa Italia di categoria ed è stato ripescato tra i professionisti. Il Fondi, capite? Bandecchi ha dato la sua parola e l’ha mantenuta, Pincione, invece, no. Insomma, non è certo il Comune a voler fare le scarpe al presidente dell’Fc Grosseto per avvantaggiare altri, ma è ormai chiaro che l’italo-americano sta facendo di tutto per andare via.

 

Club Portavecchia

43 Comments
  1. Corrado 3 anni ago
    Reply

    Concordo al 100% col “Club Portavecchia”!

  2. Sesto 3 anni ago
    Reply

    Perfetto e ineccepibile il contenuto della lettera del Club P. V. Condivido però solo a metà la “risposta” a quanto detto e fatto dal sig. Pincione, nel senso che essendo la squadra una sua emanazione che non ci azzecca niente col Grifone e con la ns. Città, per quanto mi riguarda, se la veda e se la tifi da solo, in casa, fuori e dovunque.

  3. ser 3 anni ago
    Reply

    Un inizio bellissimo e una fine ingloriosa l’abbiamo già vissuti. Indipendentemente dal padrone ( non dimentichiamo le continue offese alla città e ai grossetani del predecessore ) questa è la squadra che porta il nome di Grosseto e non Pincione o Camilli. Non credo che i nostri soldi risolvano i problemi societari. Comunque ognuno è libero di pensare o agire come meglio crede ma per me U.S. o F.C è sempre Grosseto

  4. start 3 anni ago
    Reply

    è si…se la squadra o la società non ti rappresenta….non andrebbe seguita nemmeno in trasferta!

  5. Max 3 anni ago
    Reply

    meglio fallire???

    ma vi rendete conto di cosa state dicendo?

    non state al sole.

  6. grifos 3 anni ago
    Reply

    Tutto condivisibile ma non parlate di trasferte perchè come club non vi si è quasi mai visto….

    • Fabio 3 anni ago
      Reply

      Io continuo a non capire. Per me la squadra si chiama Grosseto e quella sostengo.
      I veri tifosi son quelli che vanno sempre a sostenere la squadra chiunque sia il presidente.
      Ma a Grosseto siamo così. Del resto c’era chi non veniva in B perchè presidente era Camilli.
      I veri tifosi sono altri.
      Esempi: a Firenze vi posso garantire che dicono le stesse cose dei Della Valle ma…. 20.000 abbonati sempre dalla C2 in su !
      Pisa , contestazioni a Camilli, 7.000 allo stadio !
      Contestare, ma essere presenti sempre ! Per me gli assenti hanno torto e non si meritano una squadra di calcio, forse è bene chiudere per quello.
      Io ci sarò sempre ! Voi fate come vi pare.
      FORZA GROSSETO

    • Portavecchia 3 anni ago
      Reply

      Caro Grifos mi permetto di contraddirti.Abbiamo seguito il Grifone da sempre in ogni categoria e in ogni stadio e organizzato pullman anche con 20 persone.Io personalmente quest’ anno sono mancato solo in Sardegna

  7. Buttero70 3 anni ago
    Reply

    Il Comunicato ovviamente non fa una grinza….
    Per quanto mi riguarda invece non faro’ ovviamente l’abbonamento in quanto lo reputo un atto di fiducia verso la Società e non mi sembra proprio il caso, mentre allo Zecchini (ammesso che si giochi lì) io andro’, perche cmq ci sono in campo 11 ragazzi che portano la maglia della mia città e che vanno sostenuti…
    Questo è il mio pensiero ovviamente.

    • Buttero70 3 anni ago
      Reply

      Troppi ‘ovviamente’ ho scritto…

  8. tifoso di calcio 3 anni ago
    Reply

    Come ho più volte sostenuto a me spetta fare il tifoso e non mi va’ di fare i conti in tasca a nessuno, che si chiami Pincione o che si chiami Caio. Fatta questa premessa mi sento di precisare alcune cose, ovvero porre delle domande. Un anno fa di questi tempi il Grosseto Calcio sembrava destinato a ricominciare dalla 3^ categoria, non ingloriosa ma stretta per la città, gli imprenditori locali se non ricordo male ponevano vincoli assurdi (la chiamerò GROSELLE). Arriva da fuori un imprenditore semi-sconosciuto che, insieme ad una cordata, è disposto ad investire senza un evidente ritorno immediato o futuro sul calcio grossetano. Vengono fatte delle promesse (vedasi Grosseto Academy) chiedendo come minimo impegno la gestione quinquennale dello stadio. Il comune avendo delle pendenze da parte dalla precedente gestione e avendo dei cavilli burocratici da rispettare dà in gestione per un anno il campo, chiedendo alla nuova gestione di riportare il manto erboso (fatiscente in quel momento) in condizioni accettabili. Inizia a nascere il nuovo progetto e, a quanto mi risulta, l’imprenditoria locale accetta con riserve nel senso che viene fatto un investimento che si è riversato quasi esclusivamente sugli Juniores (?), mentre la prima squadra viene affidata ad un allenatore esperto che per buona parte del campionato fa sognare la città. A febbraio, sempre se non ricordo male, il presidente Pincione comincia a chiedere all’amministrazione uscente la gestione quinquennale del campo per poter programmare quanto aveva promesso all’inizio. Niente da fare, ci sono le elezioni per cui gli amministratori dell’epoca non possono (o non vogliono) muoversi in quel senso. Ecco allora che si fanno avanti coloro che potrebbero governare la città dopo le elezioni, i quali promettono quanto chiesto dalla società. Sappiamo come sono andati gli spareggi per cui inutile parlarne. C’è odore di ripescaggio poiché, non dimentichiamocene, a detta dalla FIGC il Grosseto Calcio pur essendo in 20^ posizione (sbaglio?) avrebbe economicamente le carte in regola ma c’è da sistemare la parte telecamere e tornelli. L’amministrazione Comunale si impegna a farlo ma non si sa perché (ci sarebbe un debito di una cifra irrisoria da parte di Pincione) non dà l’affido quinquennale del campo. Ah, non ci dimentichiamo che per allestire il campionato passato questo sodalizio avrebbe speso oltre 1 milione e 500 mila euro per cui dubitare sul fatto che possano non avere a disposizione 50 mila euro per pagare i lavori del campo mi sembra assurdo. Si sa che la verità è sempre nel mezzo ma stiamo veramente facendo ridere l’Italia calcistica e soprattutto si sta’ dimostrando quante persone che remano contro ci possano essere in questa città.

    • torello 69 3 anni ago
      Reply

      Complimenti al club Portavecchia……senza si e senza ma, colpito in pieno il signor Pincione e suoi soci……grazie.

    • Sesto 3 anni ago
      Reply

      No, non sono d’accordo. Nel momento in cui avevamo su un piatto d’argento il ritorno in Lega Pro e questa opportunità è stata gettata alle ortiche, il Sig. Pincione è divenuto indifendibile a prescindere da ogni altro ragionamento e valutazione, anche perché in precedenza la domanda di ripescaggio era stata data per scontata, quasi come un passaggio obbligato in funzione dei programmi ampiamente propagandati giusto un anno fa. Questo è ovviamente il mio personalissimo convincimento e non pretendo che tutti la pensino come me. Comunque sia, vuoi vedere che quando il Sig. Pincione si accorgerà di giocare davanti a 50 persone, sarà assalito dal dubbio di avere sbagliato qualcosa?

      • Fabio 3 anni ago
        Reply

        50 spettatori? Capirai normalmente ne facciamo 10.000! Io allo stadio ci sono andato anche quando a fatica se ne faceva 4/500.
        Ma non sono mai non andato per la dirigenza, sempre per i colori. E come qualcuno di Voi scrive, non certo a leccare, non ho certo bisogno dei dirigenti del Grosseto per vivere!

    • Fabio 3 anni ago
      Reply

      Bravo tifoso di calcio.
      E’ così. Indipendentemente di chi sia, Pincione, Camilli, ecc., in questa città c’è sempre qualcuno che critica, che giudica, che lui farebbe così, che ci sono questioni di principio che.., e così via, mai dico mai uniti se non quando c’è da andare il 12.000 allo stadio a festeggiare ! Ma poi siamo in 1.100 paganti a vedere una partita si serie B perchè un calciatore è ..Belen, l’altro è una brenna, quello non giocherebbe neanche in serie z, non fa un cross giusto e poi lo trovi titolare in bundesliga, l’altro in seria A e cosi via. E quello sopra e quello sotto, c’è sempre qualcosa che noi penseremmo di fare meglio, ma non la facciamo mai !
      Finche c’è una squadra io la sostengo.

      • tifoso di calcio 3 anni ago
        Reply

        volevo ricordare ancora un paio di cose e il tutto non in difesa dell’attuale dirigenza ma solo per dovere di verità.
        ad un certo punto del campionato è stato allontanato (a torto o a ragione) un giocatore, capocannoniere del girone in quel momento, reo di
        creare destabilizzazione all’interno della squadra. a memoria d’uomo mai nessun giocatore di rilievo è stato messo
        da parte in una società calcistica (continuando a pagarlo), soprattutto se questi era uno dei più pagati. subito dopo sono cominciate tensioni
        negli spogliatoi e la dirigenza, visti anche i risultati, ha esonerato l’allenatore. ho cercato di fare un attento esame
        di quella situazione e sono arrivato alla conclusione che Pincione vuole fare il presidente e vuole decidere, giustamente
        cacciando lui i soldi, cosa fare. ma questo non stà bene alla piazza perchè credo sia stata abituata ad interferire
        nelle decisioni che spettano ad altri. questo Pincione l’ha capito e quest’anno ha fatto un repulisti cercando il più possibile
        personaggi esterni alla città di grosseto (vedasi l’allenatore degli allievi e il preparatore atletico). sento spesso parlare
        di persone, personaggi o aziende che avanzano soldi dall’attuale dirigenza, se così fosse hanno tutto il diritto di vedersi
        riconosciuti i loro diritti ma, qualora fossero solo voci atte a creare malumore nell’ambiente sarebbe opportuno, per il bene comune
        e della squadra, finirla.

        • Yuri Galgani 3 anni ago
          Reply

          Veramente, Giacomarro è stato esonerato dopo la sconfitta interna col Rieti, a febbraio, mentre Palumbo è stato messo fuori rosa dopo la sconfitta di Ostia, prima di Pasqua.

    • Sfiamma evirati 3 anni ago
      Reply

      posso permettermi di dire che questo intervento è l’unico decente in questa palude dove c’è chi prima lecca per anni chi sputa sulla città e ora per il gusto di dire “L’avevo detto io…” preferirebbe veder fallire l’unico progetto esistente che non sia il calcio parrocchiale?
      Pincione non è un personaggio simpatico, inutile negarlo. Troppa nebbia sulle reali motivazioni della sua venuta (facile oggi strapparsi le vesti, ma perchè nessuno gli ha chiesto il perchè di quegli investimenti l’anno scorso? – pecunia non olet forse? – ) Il calcio non è mai un investimento. PER NESSUNO. NON CI SI FA I SOLDI. Il calcio è il prezzo da pagare per altri business. E questo vale ovunque. O V U N Q U E.
      Secondo gli scienziati che adesso urlano come mammole Pincione o chi per lui dovrebbe tirar fuori 1 milione e mezzo (circa) per farli divertire a che titolo? Per quale dannato motivo dovrebbe farlo?
      Non è un politico che cerca visibilità e i business che avrà chiesto in cambio pensate che debbano essere agevolati in qualche modo o no?
      Ridicoli

  9. Roby 3 anni ago
    Reply

    Purtroppo questo e’ una film gia’ visto, vedo un periodo brutto, comunque, pincione se ne deve andare via subito, lui e i suoi compagni con tutti I loro quadrini. Adesso l’Amministrazione Comunale deve prendere in mano la situazione, allontanare immediatamente, cercare, anche con l’aiuto di qualche intermediario, contatti , che portino ad una nuova proprieta’ che consenta la parteicipazione al campionato di serie d. Alcuni mesi fa’ sembrava che vi fossero piu’ gruppi interessati, chiunque sia ( cinesi, Indonesiani, giapponesi, iracheni, viterbesi ecc.).

  10. Wishmick 3 anni ago
    Reply

    Con Camilli presidente non vo’ allo stadio, con Pincione presidente non vo’ allo stadio in casa e non fo l’abbonamento, con Caiata non vo’ allo stadio ( al massimo la categoria con lui si poteva fare) con i Nostri Facoltosi Imprenditori nemmeno la categoria ( quando c’era da salvare il Grosseto in 10 hanno raccolto 50000/60000 euro stai pellai) prima Pincione è nil Salvatore della patria, come lo era Camilli…..poi anche lui come Piero è diventato l’ospite indesiderato…..c’è solo un comune denominatore che ci caratterizza……tutti ci seducono e poi, per un verso o per un altro, c’è lo buttano in culo! Ma la colpa siamo sicuri sia solo dei presidenti? Oppure anche noi tifosi ci mettiamo del nostro con i nostri sbalzi di umore? Il comune sempre tirato in mezzo da tutti avrà anch’esso le sue colpe? Il tessuto imprenditoriale non si è mai avvicinato alla squadra e le banche? Qualcosa solo con Camilli presidente….sarà che anche loro hanno avuto il loro bel tornaconto quando hanno visto possibilità di lucro e visibilità? Come in tutti i matrimoni in crisi o che falliscono la colpa è sempre a metà?…. Poi non credo che Pincione si strapperà i capelli ( non facciamo battute) se gli mancheranno circa mille abbonamenti o poco più…..anche quando abbiamo avuto la possibilità di sostenere la squadra a maggio nei play off abbiamo dimostrato con i numeri la pochezza dei presenti allo stadio…….moltissimi abbonati nemmeno sono venuti a vederli e quindi ragioniamo con il cervello e non Avanziamo solo pretese! Io preferisco vincere la serie D e guadagnarmi sul campo la serie C che comprarla con i soldi! Così ragiona un vero tifoso secondo me…….vincere sul campo e non negli uffici!

    • attilio regolo 3 anni ago
      Reply

      Totalmente condivisibile la rampogna di Wishmick.

      • Grifo65 3 anni ago
        Reply

        Regolo ti somiglia tantissimo quel wlischi o come si chiama……

  11. Grifo65 3 anni ago
    Reply

    Cari tifosoni! Andate pure allo stadio! Spero che non sarete gabbati per l’ennesima volta! non vedo il progetto tanto sbandierato è ormai ho imparato a non ascoltare quello che dice la gente ma ad osservare le sue azioni.
    Largo a chi ha voglia di fare e di leccare! Noi ci facciamo da parte! Poi quando ci sarà da ricostruire tanto saremo noi a tirarci su le maniche come sempre!
    Ricordate il tempo è galantuomo!!!

    • Fabio 3 anni ago
      Reply

      Quando ci sarà da ricostruire cosa ? Se avete tanti soldi avanti fatelo subito, altrimenti non capisco cosa devi ricostruire se non c’è mai stato nulla a Grosseto. 100 tifosi patetici in curva ?!? Ma via !!! Quando mai !?!

      • Grifo65 3 anni ago
        Reply

        Ma te Fabino chi cavolo sei? Il Portavecchia è una istituzione per i club a Grosseto! Te a me lezioni non me le dai! Chiaro ! Non te lo puoi permettere! Quando sarà tutto distrutto e non ci sarà più nulla e ci siamo quasi. Noi ci faremo carico di ricostruire! Te che hai tanta fiducia costruisci ora e non rompere!!!!
        Fai la tua strada! Ok!

        • Fabio 3 anni ago
          Reply

          Caro Grifo65, calmati e comunque avendo 60 anni, non vivendo a Grosseto da 30, eppure abbonato da sempre e andando a tifare Grosseto da almeno 54 anni, forse qualcosa potrei anche dire senza essere insultato o no? Che dici?
          Io ho detto come la penso e cioè il tifoso vero è quello che va sempre a tifare indipendenteme dai Presidenti. La posizione delle Ragazze è secondo me la più giusta: tifare sempre e contestare pure.
          E ricorda che è tifoso non dolo chi va in curva o associato a Club. Rispetta tutti se vuoi essere rispettato. Poi mi piacerebbe sapere come fai a ricostruire con chi è quali finanziamenti. E per finire allo stadio ci vengo anche se diventi tu presidente. Ma ti prego non fare discorsi in aria e soprattutto non offendere chi ha sofferto e soffre da sempre per quei colori.

          • Grifo65 3 anni ago

            Fabio caro io non ti ho mica offeso!!! ti ho detto che non accetto lezioni da te. Ti ripeto per l’ennesima volta che non vedo un futuro e neppure un presente con questa società! le alternative ci sono sempre anche quando sembra che non ci siano!!!! Non avendo soldi il Club Portavecchia o meglio i suoi soci ricostruirebbero il tifo con iniziative che abbiamo portato avanti anche in passato!!! di grazia sei soddisfatto? Non abbiamo la presunzione di ricostruire la società! magari avessimo le sostanze per farlo!!!
            Ora spero tu abbia capito senza ritenerti offeso!!!

  12. Roby 3 anni ago
    Reply

    Noi la C c’e’ l’avevamo sul campo, non Siamo retrocessi l’anno scorso, quindi ci sarebbe stato restituito il nostro, solo Che il progetto degli americani forse prevede Che al Massimo si possa fare la D, questa e’ la verita’.

    • Fabio 3 anni ago
      Reply

      La C te l’ha tolta Camilli, non Pincione, chiedila indietro vediamo se te la ridà !!!

      • Io sono il calcio 3 anni ago
        Reply

        Beh, sfido chiunque a dimostrare il contrario di ciò’ che ha scritto Fabio riguardo la C, e chiunque vuole dimostrare il contrario di ciò’ che ha scritto Wishmick.
        Accetto tutte le posizioni che uno può’ avere , ma posso non condividerle finché’ non ci sarà’ qualcuno che prenderà’ il Grosseto.
        Chi ??? Non importa, qualcuno..
        Ma quei ragazzi che giocano per la maglia biancorossa bisogna continuare ad invitarli.
        Ultima cosa : ma quando Milan e Iuve andarono in B , per fare nomi eccelsi, i tifosi non andarono più’ allo stadio ??? Eppure fu colpa delle Società’.

  13. max 3 anni ago
    Reply

    Portavecchia SIATE 4 GATTI!

    • Portavecchia 3 anni ago
      Reply

      Caro max ( mai nikname è più adatto al momento ) da decenni seguiamo il Grifone in ogni categoria e da 2003 ci siamo costituiti con tanto di statuto e p.Iva. organizzando trasferte feste lotterie e borse di studio x studenti.Ci vantiamo di essere ” 4 gatti ” che sono attaccati a questa gloriosa maglia e continueremo a sostenerla con tempo e soldi.Te invece mi sembri tanto tifoso da tastiera.Comunque Buon divertimento

    • Grifo65 3 anni ago
      Reply

      x Max. gli altri invece sono parecchi di più!!!! ma vai a fare l’erba altreno!!!

  14. Grifone nato 3 anni ago
    Reply

    Non venite più allo stadio? Meglio così, si starà più larghi… Gente che ragiona come voi è meglio che stia a casa la domenica

    • Grifo65 3 anni ago
      Reply

      Grifone nato!!! ma infatti non ci sono problemi! finchè siamo in democrazia! tu fai le tue scelte e noi le nostre!!!
      Il tempo è galantuomo!!! poi vi ribecco tutti tifosoni!!!!!

  15. Rampante 3 anni ago
    Reply

    “Lo faccia fallire”, ma roba da chiodi.

  16. Grifone nato 3 anni ago
    Reply

    Parlate tanto di promesse e parole non mantenute… Ma pensate piuttosto a mantenerla voi la parola… Quella parola che ogni Tifoso da implicitamente alla propria squadra promettendo di seguirla sempre ad ogni costo, con qualsiasi giocatore o presidente che abbia!!! Nessuno sentirà la vostra mancanza allo stadio, state a casa e copritevi…. Poi magari tornerete quando saremo in Lega Pro

    • Cuginover33 3 anni ago
      Reply

      CONDIVIDO…………………………………… poi basti vedere la risposta che dette il pubblico ai play-off…………per moda in 700 a viterbo per far vedere chissa’ cosa……………….poi nella partita piu’ importante dell’anno non c era un cane! bla bla bla

    • Grifo65 3 anni ago
      Reply

      Grifone nato: ma chi sei te per dire a me cosa devo fare? Un moscerino con la tosse? Ti ho detto che non devi andare allo stadio?! fai quello che cavolo vuoi…..chi balla balla chi non balla alle prode!!!! noi si sta alle prode oK!!!!

  17. piede 3 anni ago
    Reply

    Nucifora e’ out, se n’è andato via…

  18. LucaS 3 anni ago
    Reply

    No, non condivido.
    O meglio, condivido tutto dell’analisi, ma non la sintesi: non sostenere la squadra per me è aggiungere lo sbaglio nostro alla caterva di sbagli di altri.
    Che sia in casa o fuori, la squadra siamo noi, il Grifone siamo noi, e si… ci sosteniamo.
    Che certi fossero “personaggetti” di dubbia dignità, oltre che intelligenza (la presa di posizione contro noi tifosi perchè sostenevamo la squadra – appunto – fu veramente clamorosa: mi fecero dubitare del fatto che fossero veramente adulti e non bambini) sono stati tra quelli che l’hanno evidenziato e sottolineato, gran tempo addietro.
    Ma non seguire la squadra è come…mi viene in mente un solo esempio: quello che se lo tagliò, per far dispetto alla moglie.
    Tifiamo il Grifone, altroché!
    Facciamoci sentire allo stadio, invece di star in silenzio, in modo che i vari volatili sgombrino il campo prima possibile, e lascino libero il volo del Grifone!
    Forza il Grifone!
    Abbasso il…

  19. giorgio mangiapane 3 anni ago
    Reply

    forza Grosseto!!!!PUNTO….il resto che ho letto tutto rispettabile e in parte condivisibile…MA FORZA GROSSETO comunque
    .dovunque.CON CHIUNQUE!!!!e non crediate..anche noi siamo Invazzatissimi ma non intravediamo minestre migliori!!!!!

    • Grifo65 3 anni ago
      Reply

      In sostanza Giorgio, se uno ha la moglie che lo tradisce non la lascia perchè al momento non trova un’altra donna? La scelta è penosa e la fai tappandoti il naso e anche il sedere.
      Se sei contento così rispetto la tua decisione. Come tu rispetti la mia.
      Ciao.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news