World Para Grosseto 2019: Caironi prestazione mondiale, in gara i grossetani

GROSSETO – La seconda giornata si apre alle nove del mattino con il record del mondo che giunge dalle pedane del salto in lungo, nella categoria T37/38 con 5,51 metri l’ungherese Ekler migliora il primato che già le apparteneva.

Mattinata illuminata dalle stelle azzurre Assunta Legnante e Martina Caironi.

La prima nel lancio del peso fa 15,15 metri un risultato che migliora il personale stagionale. Stagione solo agli inizi per la capitana azzurra che non ha potuto esprimere ul suo potenziale sulla pedana scivolosa dello Zecchini.

Martina Caironi nel salto in lungo categoria T61/64 piazza il record del mondo centrando i 5 metri al terzo salto.

Nel pomeriggio spazio agli sprinter con Oxana Corso e Francesca Cipellisu ottimi tempi.  Buono il rientro di Simone Manigrasso sui 100 m con 11.60 dopo lungo infortunio. La Caironi vince la sua batteria con 15.03 secondi, testa a testa con Monica Contrafatto che chiude con 15.34 sec.

Serata per i grossetani, nel lungo T 20 Lorenzo Mussio supera il suo personale e centra 4.19 metri raccogliendo applausi dai suoi concittadini. Nei 5000 esordio per gli atleti della Skeep con Davide Bocchi che precede all’arrivo Giuseppe Renis.

A seguire il servizio filmato di Ilario Uvelli

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news