Serie D, il probabile futuro girone “E”. Tutte le curiosità e quello che c’è da sapere

Grosseto. Abbiamo provato ad immaginare il prossimo girone “E” di serie D, raggruppamento che dovrebbe essere composto da formazioni toscane ed umbre. Naturalmente questa è una situazione provvisoria con le gare di ritorno delle finali play off che si disputeranno domani e che vedranno tra le altre il match tra il Poggibonsi di Alessio Bifini e il Porto Sant’Elpidio. All’andata la partita si concluse 2 a 0 per i marchigiani, ma i leoni giallorossi domani allo “Stefano Lotti” di proveranno ugualmente.

 

Situazione Lucchese. Dalla serie C al momento non è retrocessa nessuna squadra della nostra regione, solamente la Lucchese rischia nella gara di ritorno dei play out contro il Bisceglie anche se il destino della “pantera” pare essere segnato con una ripartenza dal campionato regionale di Eccellenza a meno di clamorosi colpi di scena.

Numeri. Quattordici formazioni toscane e quattro umbre. Sono questi i numeri del girone “E” di serie D che vedrà ai nastri di partenza solamente due capoluoghi di provincia: Grosseto e Prato. La provincia più rappresentata è quella di Perugia con ben quattro formazioni, seguita da Lucca e Firenze a quota 3.

Nobili decadute. Prato e Grosseto sono le squadre che oltre ad avere i bacini di tifosi più importanti sono quelle che hanno una certa esperienza nei campionati professionistici, senza però dimenticare il Ponsacco o altre squadre che ne hanno fatto la propria comparsa come il Gavorrano, l’Aglianese, l’Aquila Montevarchi, il Tuttocuoio o la Sangiovannese.

Girone “E”

Aglianese
Aquila Montevarchi
Bastia
Cannara
Foligno
Gavorrano
Ghivizzano
Grassina
Ponsacco
Prato
Real Forte Querceta
San Donato Tavarnelle
Sangiovannese
Scandicci
Seravezza
Sporting Trestina
Tuttocuoio
Us Grosseto

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news