Due parole con Simone Giorgetti

Giorgetti - www.maremmapress.it - foto Fiorenzo Linicchi

Grosseto. Simone Giorgetti è professionista con la Boxe Rosanna Conti Cavini dal 2017 e il suo debutto lo ha fatto a Reggio Calabria.
È l’unico professionista grossetano, ha 27 anni e venerdì 12 aprile al Palagolfo di Follonica salirà sul ring per affrontare un match da 6 round contro il bosniaco Albin Fajkovic.

Simone come ti sei preparato a questo incontro?
<<Alla grande. Sono in forma. Con il maestro cerchiamo di non tralasciare niente in allenamento. Mi sento cresciuto. Mi sono allenato due volte al giorno facendo conciliare palestra e lavoro>>.

Come è stato il tuo debutto nel professionismo?
<<Il debutto nel professionismo è quello del passaggio a diventare grande, davanti a tantissima gente. Mi tremavano le gambe ed ero emozionato>>.

Simone, perchè il tuo sopranome è “Il Bandito”?
<<Il mio soprannome parte da lontano… Sono seguito da due maestri, Raffaele D’Amico e Giulio Bovicelli ed è proprio quest’ultimo che mi ha dato il soprannome. Giulio non ha potuto continuare la sua carriera da pugile professionista per problemi fisici e ha provato in varie nazioni, ma è stato “bandito” come lo sono stato io da diversi posti, addirittura da casa mia per problemi familiari che mi avevano costretto ad allontanarmi. Mi sentivo un emarginato. La boxe mi ha salvato perché prima era difficile farmi capire come persona. In comune con il bandito Tiburzi, il noto brigante maremmano dal quale proviene il mio soprannome, ho sempre avuto problemi a vedere la Legge come giustizia. Tiburzi per la Legge era un pregiudicato, ma era apprezzato dalla gente>>.

Sogni nel cassetto per il tuo futuro?
<<Diventare campione italiano, ho sempre avuto come punto di riferimento Giovanni Niro, quando ero piccoletto lui era il professionista in palestra e lo ammirato da sempre. Il mio sogno è indossare la cintura tricolore salire sulla terza corda aprire le braccia verso la mia gente. Spero di realizzare tutto ciò e per questo ho affidato la mia carriera alla “Lady della Boxe” per eccellenza, Rosanna Conti Cavini. Insomma, vi aspetto giovedi 11 aprile alle 17.30 alle operazioni di peso all’ex-casello idraulico a Follonica e venerdì vi voglio tutti al Palagolfo a sostenermi!>>

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW