Presentazione e pronostici della 24° giornata in Prima Categoria: tanti gli scontri diretti in testa, ma anche per la salvezza.

Nella foto Michele Cinelli, allenatore dello Scarlino

GROSSETO Più si avvicina il termine del campionato e più i punti si fanno pesanti, ma la 24esima giornata del girone F di Prima Categoria può rappresentare davvero uno spartiacque importante per questa annata davvero emozionante e aperta ai colpi di scena. Il match clou, classifica alla mano, sarà sicuramente Torrenieri-Gracciano, ma anche al Maracanà non si scherza in quanto a designare un campo di riferimento. Il Torrenieri cerca l’aggancio alla capolista, che dovrà dimostrare di aver assorbito il ko di domenica e aver recuperato qualche pedina al cospetto del team del capocannoniere Bindi. Argentario-San Quirico peserà tantissimo su motivazioni e slancio finale delle due contendenti: i ragazzi di Legler si affidano al proprio campo e alla propria gente per continuare a cullare il sogno, i giallorossi, d’altro canto, sono gruppo solido e maturo che, seppur con qualche assenza a centrocampo, è avvezzo a giocare partite del genere. Tra tutte queste contendenti, è possibile anche che a sorridere siano altre formazioni, che però avranno impegni tutt’altro che agevoli: il Sant’Andrea sarà impegnato in casa del Pianella, fresca vincitrice contro il Gracciano, e mister Tommasi dovrà ancora una volta tirare fuori dal cilindro qualcosa di geniale per sopperire a infortuni e squalifiche, mentre il Fonte Belverde, che ormai ha svelato le proprie ambizioni di primato, disputerà il caldo derby contro l’Amiata sul campo sempre ostico di Abbadia. Nel gruppo di testa figura anche il Quercegrossa, seppur le proprie quotazioni non siano al picco come qualche tempo fa: Sani e compagni si scontreranno contro l’orgoglio e la volontà dell’Alberese di tentare l’aggancio al treno salvezza, visto anche lo spareggio per l’ultimo posto tra Virtus Chianciano e Bettolle. L’incrocio tra le grossetane Scarlino e Manciano mette in palio tre punti per scacciare le secche della zona playout, vicina più per l’andamento particolare di questa stagione che per eventuali demeriti delle due sfidanti, mentre il Fonteblanda affronta la trasferta di Torrita con l’intento di dare continuità al pari di domenica scorsa e perché no, provare ad allargare il discorso salvezza anche alla compagine senese. Nel girone D il Massa Valpiana, rinfrancato dal successo di Buti, ospita al “Poggio” un’altra formazione pericolante, il Fornacette Casarosa: vincere equivarrebbe a centrare la salvezza con due mesi di anticipo e provare a prendere l’ultimo treno per i playoff.

Il programma: Alberese-Quercegrossa (arbitro Sabri di Piombino), Amiata-Fonte Belverde (Giovanili di Arezzo), Argentario-San Quirico (Menta di Piombino), Pianella-Sant’Andrea (Mangani di Arezzo), Scarlino-Manciano (Colombi di Livorno), Torrenieri-Gracciano (Monti di Firenze), Torrita-Fonteblanda (Labate di Firenze), Virtus Chianciano-Bettolle (Ricotta di Siena). Girone D: Massa Valpiana-Fornacette Casarosa (Avelardi di Livorno).

ALBERESE – QUERCEGROSSA  X

 

AMIATA – FONTE BELVERDE  X2

 

ARGENTARIO – SAN QUIRICO 1X

 

PIANELLA – SANT’ANDREA  X

 

SCARLINO – MANCIANO  X

 

TORRENIERI – GRACCIANO  1X

 

TORRITA – FONTEBLANDA X

 

VIRTUS CHIANCIANO – BETTOLLE X2

 

GIRONE D

 

MASSA VALPIANA – FORNACETTE CASAROSA  1X

1 Comment
  1. Gengi 7 mesi ago
    Reply

    Siete degli assi sti pronostici li azzeccate sempre….

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news