Serie D girone G, ecco la volata finale per primo posto e play-off

Grosseto Mancano ormai soltanto 7 giornate al termine del girone G di Serie D, quello nel quale è impegnato il Grifone. I punti a disposizione sono 21, abbastanza per cambiare le sorti del campionato sia a livello di primo posto che di play-off. Le formazioni coinvolte in questa volata finale sono (in rigoroso ordine di classifica): Viterbese, Grosseto, Rieti, Torres, Olbia e Arzachena. Proprio il club smeraldino, battuto 4 a 2 dal Grosseto, attualmente sarebbe fuori dai play-off, ma deve recuperare una partita. Stesso discorso per il Rieti, per ora in terza posizione, ma atteso da un turno di recupero assai agevole che dovrebbe proiettarlo a quota 55 punti, a -4 dalla capolista Viterbese. Nella Tuscia il break del mese di febbraio ha prodotto il vuoto e ha fatto porre una seria ipoteca sulla vittoria finale da parte del club gialloblù. Le inseguitrici della Viterbese Castrense, però, sperano in qualche passo falso dei laziali, attesi alla ripresa del campionato proprio dal confronto diretto con il Rieti, una partita che potrebbe valere una stagione. Alla 31a giornata, poi, il club laziale si recherà ad Olbia, per affrontare un avversario in grandissima ascesa, mentre alla 34a e ultima giornata il Leone gialloblù riceverà l’Arzachena. Dunque, per il sodalizio viterbese ben 3 scontri diretti nelle ultime 7 giornate di campionato. Il Rieti di mister Paris, invece, dopo la trasferta nella Tuscia riceverà in casa l’Arzachena, dopodiché avrà un calendario abbastanza agevole, almeno sulla carta. Al contrario, il Grosseto avrà turni abbordabili fino alla 31a giornata, ma nel 32° turno se la vedrà col Castiadas dell’ex-ds Multineddu e chiuderà il campionato contro la Torres, a Sassari, in uno scontro che si preannuncia infuocato. In ogni caso, proprio i sassaresi tra le squadre prese in esame hanno uno dei calendari più favorevoli, mentre l’Olbia, la squadra più in forma del momento, dovrà superare gli ostacoli Arzachena e Viterbese. Infine, proprio l’Arzachena, esattamente come il club dei Camilli, dovrà affrontare tre scontri diretti, ovvero quelli contro Olbia (in casa), Rieti e Viterbese (fuori), che potrebbero pregiudicare l’ingresso degli smeraldini nei play-off.

Serie D girone G 2015-16 - la volata finale

GLI SCONTRI DIRETTI DIVISI PER GIORNATA

28a
Viterbese-Rieti
Arzachena-Olbia

29a
Rieti-Arzachena

31a
Olbia-Viterbese

34a
Torres-Grosseto
Viterbese-Arzachena

5 Comments
  1. AngeoK 3 anni ago
    Reply

    Se non sbaglio oggi alle dodici ci doveva essere un incontro con borghi , la societa e alcuni club dei tifosi. si sa nulla?

  2. Buttero70 3 anni ago
    Reply

    Calendario alla mano Torres favorita x il 2′ posto….

  3. MaremmanoDoc 3 anni ago
    Reply

    Quindi questa cosa che non si sono incontrati borghi e pincione come la dobbiamo prendere?
    Dobbiamo preoccuparci per il futuro???
    Ma un estate tranquilla ci si farà a passarla, magari riuscendo a parlare di acquisti e di calcio giocato, invece che di campi e politica?
    Mi sarei anche un po rotto le p…e di ascoltare certa gente che fa finta di fare politica.
    Bah…tutto un chiacchiera chiacchiera qua in Italia, e le cose sempre all’ultimo momento.
    Ma non so tutti qui ad aspettà i nostri comodi eh! Svegliaaaaa!!!! Le giunte comunali non servono solo per rifà le strade o i parchi giochi, ci sono anche altre “categorie” ludiche che le persone seguono volentieri e che solo voi con questi giochini riuscite a far sparire….Comunque sempre Forza Grosseto!

    PS Yuri e ragazzi di Grossetosport, visto che fate bene il vostro lavoro, cercate di mettere un po di pepe al c…o a questi personaggi.

  4. Fabio 3 anni ago
    Reply

    Mi sa che Borghi ha altro a cui pensare. Speriamo bene.

  5. Grossetano 3 anni ago
    Reply

    Sotto elezioni un amministrazione che se ne frega di questa concessione quinquennale, che tanto e’ richiesta dalla società Grosseto, deve aver perso la testa perché’ se non la concedono a breve ( si parla di un documento attestante la concessione ) io credo che nuocerà ‘ non poco nella corsa a sindaco. Certo questo Bonifazi meno male se ne va !

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news